Home / Attualita' / Nulvi rinnova le linee internet, il sindaco: «A breve passeremo dai 4 ai 20 mega»

Nulvi rinnova le linee internet, il sindaco: «A breve passeremo dai 4 ai 20 mega»

L’Amministrazione comunale e il sindaco Antonello Cubaiu informano la popolazione sullo stato dell’arte della complessa questione legata alla connessione e rete internet, che da anni è oggettivo limite che limita le possibilità di approfondimento degli studenti e dei professionisti nulvesi, che grava sulla voglia e capacità di conoscenza e informazione di tutti cittadini e che rallenta lo sviluppo delle imprese locali e dei soggetti che puntano a fare impresa.

Nell’era digitale, quella dello scambio dati e delle informazioni veloci, della velocità di connessione e dell’interconnessione fra le parti di un mondo che su internet vive il suo corrispettivo reale fra comunicazione e lavoro, non poter contare su una rete internet funzionante, veloce e funzionale alle esigenze di una comunità è ostacolo allo sviluppo della comunità stessa. Ostacolo da superare, anche grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale.

«Dall’inizio della legislatura, quasi quotidianamente, arrivavano in Comune le segnalazioni dei cittadini alle prese con criticità di vario genere legate all’impossibilità di ottenere un collegamento alla rete o alla scarsa, e quindi spesso inutile, velocità della rete stessa – spiega il sindaco Antonello Cubaiu -. Sono tanti i nulvesi che aspettano l’attivazione di un abbonamento che l’operatore però non poteva effettuare, perché non c’erano più celle disponibili. Una situazione di fastidioso stallo che dopo alcuni mesi si è risolto grazie alla attiva e continua collaborazione iniziata oltre un anno fa, con referenti di Telecom Italia – prosegue il primo cittadino nulvese -. Ho iniziato a interloquire con loro, abbiamo ripercorso la situazione e valutato le possibilità sino ad arrivare alla possibile svolta: nei mesi scorsi è stato realizzato un collegamento con cavo in fibra ottica per la centrale telefonica di Nulvi, la struttura è stata testata, è a posto e entro giugno il problema dovrebbe essere risolto».

L’iter procedurale è passato anche dall’interlocuzione con la ditta Infratel, intervenuta per la posa di una parte del cavo in fibra ottica che, come Telecom, ha confermato che a breve la popolazione potrà fruire di un collegamento internet veloce con passaggio dagli attuali 4 mega a 20 mega al secondo. Esiste inoltre un ulteriore programma Infratel, per la seconda metà del 2017, che potrebbe migliorare ulteriormente la situazione. Il processo e le tempistiche sono naturalmente figlie di un piano nazionale per la rete veloce, secondo il quale Telecom ha dato priorità a zone e centri urbani con una certa densità di popolazione per arrivare poi anche ad altre zone, Sardegna compresa. Nulvi compreso.

«Naturalmente non mollo la presaafferma Cubaiu -. Continuo a sentirli almeno due tre volte al mese, così è stato a inizio marzo, così sarà a breve e poi ancora. Importante sappiano che c’è grande interesse da parte della comunità e dell’Amministrazione: molti cittadini vogliono navigare, altri hanno bisogno di connettersi e di farlo in tempi brevi e a livelli accettabili».

Info su La Redazione

Controlla Anche

WWF, LIPU, LAV, LAC, ENPA: ritiro dell’emendamento sulla gestione faunistica

LEGGE DI BILANCIO, PRESENTATO GRAVISSIMO EMENDAMENTO PD CHE CONSENTE LIBERTA’ DI UCCISIONE DEGLI ANIMALI SELVATICI …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com