Home / Attualita' / Amatrice: dall’AIGAE un drammatico resoconto sullo stato attuale

Amatrice: dall’AIGAE un drammatico resoconto sullo stato attuale

Amatrice, dall’AIGAE il resoconto di una situazione in drammatico divenire. Danni strutturali e neve i principali problemi.Il Campanile di Sant’Agostino era il simbolo di Amatrice, di tutti gli escursionisti. La situazione è drammatica con quasi 2 metri di neve e danni anche ad aziende agricole. Il campanile era il cuore di tutte le escursioni . Sotto il campanile c’era una delle porte di accesso ad Amatrice. Spero tanto che non venga a mancare la corrente perché sarebbe la fine. Dalle notizie in nostro possesso sappiamo che anche alcune aziende agricole hanno subito danni. Speriamo che sia finita”. Questa la forte dichiarazione di Roberto Di Filippo, Guida Ambientale Escursionistica di Amatrice.

In questo momento ho mia sorella sul posto che è medico – ha proseguito Di Filippo – e sta pensando soltanto ad aiutare le persone , qualcuno si era sentito male”.
Il pensiero corre anche a quel simbolo forte che era il campanile di Sant’Agostino.
Parliamo di un complesso quattrocentesco. La facciata della chiesa era realizzata con la pietra arenaria tipica della zona – ha concluso Di Filippo – e venne poi modificata nella parte superiore secondo canoni rinascimentali . Il portale d’ingresso era di stile romanico ogivale in marmo. La Torre campanaria era alta ben 34 metri . Un duro colpo perché eravamo dinanzi ad un vero gioiello dell’architettura . Ed era un vero punto di riferimento”.

 

Info su A. M.

Controlla Anche

bomba

Roma. Allarme del Coisp: bomba contro il Commissariato

Bomba contro il Commissariato di Roma. Allarme del Coisp: “Solidarietà ai colleghi. Si infuoca sempre …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optimized with PageSpeed Ninja
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com