Carabinieri Cagliari. Controllo preventivo del territorio

Nelle serate (fascia oraria 19.00–01.00) di venerdì 13 e ieri, sabato 14,  il Comando Provinciale Carabinieri,  ha disposto e attuato un altro servizio straordinario di vigilanza e controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione dei fenomeni di rapina, danneggiamento, vendita di merce contraffatta e correlata attività di parcheggiatori abusivi.

I controlli hanno interessato, in particolare, i quartieri più a rischio della città di Cagliari e del centro abitato di Quartu Sant’Elena, oltre, ad Assemini, Selargius, Monserrato e Sestu.

Nel corso del servizio sono stati impiegati circa 80 militari (in uniforme ed in borghese) del Reparto Operativo del Comando Provinciale, dei Comandi Compagnia di Cagliari e Quartu S.E., oltre ad Unità Cinofile e Antisabotaggio.

Lo strumento operativo messo in campo, caratterizzato anche da notevole visibilità, ha determinato, nel complesso, una minor incidenza (pari al 30-40 % in meno) del numero dei delitti commessi (specie del tipo su cui si è concentrata l’azione preventiva) nelle stesse aree in analoghi precedenti periodi, oltre ad aver suscitato positivi commenti anche da parte degli stessi cittadini che sono stati controllati.

Nel corso del servizio sono state controllate 350 persone (circa), 120 veicoli (circa)  e diverse vie con numerose attività commerciali, specie a ridosso degli orari di chiusura.

1 persona è stata tratta in arresto (in flagranza di reato per lesioni gravi – di cui segue specifica comunicazione), altre 4 persone denunciate a piede libero (3 per guida senza patente e 1 per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio).

Sono state effettuate alcune perquisizioni e sono stati sequestrati alcuni gr di sostanze stupefacenti.

Anche in considerazione degli ulteriori positivi riscontri ottenuti, sempre di squisita natura preventiva, il modulo operativo sarà ripetuto sia nelle stesse aree che in altri centri minori della Provincia al fine di migliorare l’attività di prevenzione e il contrasto alla criminalità diffusa, specie quelli più grandi.