Roma. Gli artisti sardi alla BiennaleMArteLive

hola la poyana1
image_pdfimage_print

A settembre MArteLive sarà “Ovunque”, sia a Roma che nel Lazio con circa 900 artisti, tra “guest” ed emergenti delle varie discipline, nelle sue 16 sezioni.

L’apertura ufficiale è prevista per martedì 23 settembre nello spazio de La Pelanda-Factory che ospiterà l’evento principale con le finali nazionali del contest MArteLive.

A rappresentare la musica c’è il folk blues di Hola la Poyana; per il circo dalla Sardegna invece Adoliere. Finalista per la danza i Danzalabor, compagnia professionale che di danza contemporanea e teatrodanza; a parimerito per la fotografia Laura Francesconi e Virgilio Zuddas. La finalista per la letteratura è Veronica Secci mentre per l’artigianato è  Liuba Sotgiu. Per il cinema arrivano in finale Massimo Loi & Gianluca Mangiasciutti con “SENZARIA (Airless)”; finalista per il teatro Alberto Lorrai. Oltre ai finalisti, altra rappresentante della Sardegna sarà Laura Fonsa, ospite per le sezioni arti visive.

Sul MAIN STAGE del Campo Boario dal 23 al 25 si esibiranno guest nazionali ed internazionali come Gang Of Four (UK), Zen Circus, Mogwai dj set, Fanfarlo, Summer Camp, Sadside Project e Clementino.

La BiennaleMArteLive rientra, inoltre, tra i festival di particolare interesse per la vita culturale della Capitale ed è realizzato con il sostegno di Roma Capitale e della Regione Lazio, in collaborazione con Acea e SIAE, è inserito nel cartellone dell’Estate Romana 2014 e si candida ad essere un evento di grande rilevanza in Italia, che alla sua edizione “zero” porta la città di Roma, e anche il Lazio, ad ospitare un festival urbano ai livelli dei grandi festival europei

Invia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Svolgi la seguente operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.