Aou Sassari: l’Avo torna in corsia

Avo
Ospedale Civile Santissima Annunziata di Sassari

In virtù dell’accordo stipulato con l’Azienda ospedaliera universitaria (Aou) di Sassari, i volontari dell’Associazione volontari ospedalieri (Avo) torneranno presto nei reparti di degenza per svolgere la loro attività di assistenza. In vista di questo rientro sarà avviata un’attività di formazione per tutti gli interessati a collaborare

L’Associazione volontari ospedalieri (Avo) si prepara per tornare nei reparti di degenza dell’Aou di Sassari. La recente convenzione stipulata tra l’Azienda di viale San Pietro e l’associazione, consentirà ai volontari ospedalieri di prestare assistenza nelle strutture di Clinica Medica, Neurochirurgia, Patologia Chirurgica, Patologia Medica, Traumatologia e Ortopedia del Santissima Annunziata, Medicina d’accettazione e d’urgenza (Pronto soccorso-Osservazione breve intensiva) e Medicina Interna.

Alle volontarie e ai volontari sarà consentito l’ingresso nei reparti in orari concordati con il responsabile della struttura interessata e, comunque, sempre compatibilmente con le esigenze del servizio.

In quest’ottica l’Avo organizza un corso di formazione. L’obiettivo è preparare il rientro in corsia dei volontari dopo i due anni di pandemia che non hanno consentito l’accesso nei reparti. A formare i volontari saranno operatori sanitari, psicologi ed esperti di comunicazione.

advertisement

Ci si avvarrà anche della testimonianza di chi ha avuto esperienza “sul campo” durante i drammatici mesi dell’emergenza.

Informazioni principali

Il corso si terrà nella sede dell’Associazione, in viale Dante 75. Si svolgerà nel mese di febbraio.

Appuntamento due volte alla settimana dalle 16.30 alle 18.30. Al termine del corso teorico gli aspiranti volontari inizieranno il tirocinio per mettere in pratica ciò che hanno appreso.

Il corso è gratuito e aperto a persone dai 18 ai 70 anni.

Gli interessati possono telefonare al numero 348 7674335 o scrivere una email all’indirizzo sassari.avo@tiscali.it.

Per rimanere in costante aggiornamento su eventi, cronaca regionale, nazionale e internazionale e tanto altro ancora, clicca qui