Sassari. Servizio Civile, prorogati i termini per le candidature

La scadenza del bando per la selezione dei volontari per il Servizio Civile è prorogata fino alle 14 del 17 ottobre. I giovani tra i 18 e 28 anni, cittadini italiani, di altri Paesi dell’Unione europea o di Paesi extra Ue purché regolarmente soggiornanti in Italia, possono presentare la domanda per partecipare a uno dei tre progetti del Comune di Sassari.

Si tratta di “Nuovi orizzonti” del settore Attività educative, giovanili e sportive, “#UrpOnline” per il settore Affari generali, Trasparenza e Partecipazione, “Raccontando Sassari” per lo Sviluppo locale: cultura e marketing turistico.

Tre progetti che daranno la possibilità a dodici volontari di acquisire competenze, cimentarsi con un’esperienza lavorativa negli uffici dell’Ente e vedere coi propri occhi l’attività e l’organizzazione di una pubblica amministrazione che ancora più di altre ogni giorno è a contatto coi cittadini e con le loro esigenze.

Con “Nuovi orizzonti” i volontari potranno acquisire coscienza dell’importanza della cittadinanza attiva e della partecipazione giovanile, integrare la loro qualificazione professionale con nuove competenze nel campo del sociale e di una pubblica istituzione, nelle relazioni con il pubblico e nell’utilizzo delle varie modalità e strumenti di comunicazione.

Potranno esercitare le loro abilità “personalizzando” il progetto stesso, rendendolo permeabile alla loro creatività e capacità, partecipando attivamente alla programmazione di interventi di animazione e di educazione non formale dell’Informagiovani, testimoniando i valori che sottendono l’impegno di servizio civile e favorendo contestualmente l’inserimento dei giovani nella società, in modo da viverla in maniera attiva e partecipata.

Obiettivo principale del progetto #UrpOnline è quello di arricchire l’offerta informativa dell’Ente e contribuire al miglioramento degli standard di qualità della comunicazione web e social del Comune di Sassari, favorire la partecipazione e integrazione cittadina dei giovani attraverso il loro coinvolgimento diretto alla realizzazione di nuovi servizi di comunicazione, incentivare l’uso consapevole delle nuove tecnologie, di internet e dei media di nuova generazione strutturando forme concrete di formazione specifica e tutoraggio.

Raccontando Sassari mira al potenziamento e diversificazione dei servizi di accoglienza, informazione e orientamento turistico al fine di incrementare le presenze turistiche nel territorio comunale. Sarà attivato un network con gli operatori turistici e culturali finalizzato al superamento della parcellizzazione dell’offerta e al riposizionamento del brand territoriale in linea con la domanda dei mercati di riferimento, con il coinvolgimento dei volontari e la valorizzazione delle loro capacità creative, tecnico operative e relazionali funzionali alla definizione di strategie e di azioni innovative capaci di attrarre i target individuati. Saranno inoltre realizzate attività legate alla divulgazione del patrimonio storico-artistico e identitario della città di Sassari rivolte al pubblico giovanile, favorendo la multiculturalità.

La proroga risponde all’esigenza di concedere qualche giorno in più ai ragazzi che quest’anno si sono confrontati con una procedura completamente nuova rispetto al passato. L’obiettivo è dunque di favorire la massima partecipazione degli interessati. La domanda può essere presentata esclusivamente online, da pc, smartphone o tablet, accedendo alla piattaforma https://domandaonline.serviziocivile.it  tramite Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Si tratta di una innovazione importante, in linea con la strategia del nostro Paese di accelerare il passaggio all’identità digitale per tutti i cittadini – a partire proprio dai giovani – e con l’impegno dell’amministrazione a rendere più semplici e trasparenti i processi.

I candidati non italiani che non possono disporre dello Spid potranno accedere alla piattaforma con credenziali da richiedere al Dipartimento secondo la procedura nella homepage del sistema Dol (domanda e offerta di lavoro). Tutte le informazioni sono pubblicate sul sito scelgoilserviziocivile.gov.it . È disponibile la Guida per la compilazione e la presentazione della domanda online con la piattaforma DOL. .