Europee: calderoli favorevole alla revisione dei collegi

Europee: calderoli favorevole alla revisione dei collegi - Giagoni (Lega): "bene le dichiarazioni del ministro, adesso andiamo avanti insieme!"

Europee: calderoli favorevole alla revisione dei collegi

Europee: calderoli favorevole alla revisione dei collegi

Europee: calderoli favorevole alla revisione dei collegi – Giagoni (Lega): “bene le dichiarazioni del ministro, adesso andiamo avanti insieme!”

Europee: calderoli favorevole alla revisione dei collegi. Roma, 30 novembre 2022.

“Il Ministro Calderoli, a seguito dell’incontro con la Commissione speciale per il riconoscimento del principio di insularità, ha dato prova di grande sensibilità e vicinanza al nostro territorio, che siamo certi porterà a importanti risultati.

Rivedere i collegi elettorali per le elezioni Europee è fondamentale per garantire alla nostra isola la rappresentatività che merita.

advertisement

In Italia la legge che regola l’elezione dei propri rappresentanti al Parlamento europeo e il meccanismo dei collegi è la Legge Ordinaria numero 18 del 1979.

Questa norma è stata più volte modificata durante i suoi quarant’anni di vita ma nonostante tutto continua a penalizzare la rappresentatività di molti territori.

In passato vi sono stati interventi sul testo della legge italiana a vantaggio di alcune regioni a Statuto speciale, così da garantirne una rappresentanza al Parlamento di Strasburgo, ma non per la Sardegna.

La nostra Regione infatti ancora oggi condivide il collegio insulare con la Sicilia.
Se teniamo in considerazione la popolazione della Sicilia, assai superiore rispetto alla Sardegna, è facile capire come questa scelta sia abbondantemente penalizzante: più siciliani votano, meno possibilità hanno i sardi di eleggere degli europarlamentari del proprio territorio.

Ho già avuto modo di confrontarmi sulla questione con il Ministro e sarà mia cura proseguire il dialogo in tal senso certo di poter godere del sostegno di tutte le istituzioni sarde che ben conoscono e riconoscono il problema.”