Gianluca Mameli è campione regionale di scacchi

Gianluca Mameli è campione regionale di scacchi

Il ventinovenne oristanese GIANLUCA MAMELI è il nuovo campione regionale di scacchi

Il ventinovenne oristanese GIANLUCA MAMELI è il nuovo campione regionale di scacchi 2022.

Domenica 5 giugno, Gianluca ha concluso il torneo con un punteggio di 5,5 su 7;

lo stesso punteggio ottenuto anche dal ex detentore del titolo e secondo classificato Bonali Leonardo da Cagliari;

advertisement

dal terzo classificato, Pannella Leopoldo da Marrubiu;

e dal quarto, Mascia Germano, cagliaritano di soli quindici anni, un evento insolito testimone di una bella lotta per la conquista del titolo.

Per decretare il podio, come da regolamento in caso di spareggio, ci si è avvalsi del coefficiente aggiuntivo dato dalla somma dei punti finali conquistati da tutti gli avversari incontrati da ciascun giocatore.

Il criterio dà peso ai punti acquisiti, perché valorizza la forza di gioco degli avversari incontrati.

In modo molto sportivo, per questo motivo, gli scacchisti agonisti fanno sempre il tifo per gli avversari incontrati a prescindere dall’esito delle singole partite.

Gianluca Mameli per motivi di lavoro ora vive a Verona, ma è qui a Oristano che all’età di 13 anni ha cominciato a muovere i suoi primi pezzi sulla scacchiera.

“È stato emozionante tornare a disputare un torneo sull’isola dopo tre anni dall’ultima volta e rivedere così vecchi e nuovi amici appassionati del nobil gioco”,

afferma Mameli e aggiunge:

“il torneo è stato molto combattuto, come dimostra la classifica finale;

e desidero manifestare i miei più sinceri complimenti a Leonardo Bonali e Leopoldo Pannella che avrebbero ugualmente meritato di vincere.

Essere il campione sardo e scrivere il mio nome nell’albo d’oro in compagnia di altri fortissimi giocatori che hanno fatto la storia degli scacchi in Sardegna, mi rende veramente onorato e orgoglioso.”

Il presidente del Comitato Regionale Scacchi Sardegna, Danilo Mallò, anche egli forte giocatore e ottavo classificato afferma:

“questo incredibile pari merito e spareggio conferma l’estrema lotta che c’è stata quest’anno per la conquista del titolo.

In palio c’era anche la qualificazione alle semifinali nazionali del Campionato Italiano Assoluto, conquistata da Mameli e Bonali.

L’appuntamento istituzionale ora è per questo autunno a Cagliari per lo svolgimento della fase finale dei Campionati Italiani Assoluti, prima volta per la Sardegna.

Daremo il massimo per rendere l’evento memorabile.”

Il presidente del circolo organizzatore, Oristano Scacchi, visibilmente soddisfatto, dichiara:

“sono felice che i trentatré scacchisti provenienti da tutta l’isola si siano trovati bene in questi quattro giorni qui a Oristano.

La nostra sede, presso il salone Is Domus di via Diego Contini, si è dimostrata ancora una volta ideale per lo svolgimento di tornei così importanti.

Sin da subito desidero presentare, da parte di tutti i soci, la candidatura allo svolgimento del campionato regionale per il prossimo anno”.