Uta. Rintracciato dai Carabinieri, sconterà la pena per danneggiamento aggravato

Ieri ad Uta i carabinieri della locale Stazione hanno rintracciato e tratto in arresto un 43enne marocchino, disoccupato con precedenti denunce a carico.

Il provvedimento è stato adottato in esecuzione di un ordine per la carcerazione trasmesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Nuoro, ufficio esecuzioni penali, dovendo lo straniero espiare la pena detentiva di mesi 9 e giorni 10 di reclusione per il reato di danneggiamento aggravato.

Al termine della notifica della misura e della redazione dei relativi atti, munito di una borsa di effetti personali, egli è stato tradotto dai carabinieri presso la casa circondariale poco distante.