Arbus. Rifiuta di mostrare il GreenPass, interruzione di pubblico servizio

Ieri ad Arbus, a conclusione di un’attività d’indagine scaturita dalla richiesta d’intervento effettuata dalla direttrice dell’ufficio postale di via Cavalier Caddeo, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà una 36enne del luogo, disoccupata, per interruzione di pubblico servizio.

La donna è stata sanzionata con una multa di 400euro per inosservanza delle prescrizioni finalizzate a prevenire o ridurre il contagio da Covid-19, .

Quest’ultima, con particolare e irragionevole verve polemica, aveva preteso di entrare all’interno del predetto ufficio postale, rifiutandosi però di mostrare al personale preposto il necessario green pass, pur essendone provvista, turbando così il regolare svolgimento delle attività dell’ufficio e rallentando tutte le operazioni. Nella circostanza alla donna è stata altresì contestata una sanzione amministrativa poiché indossava la mascherina chirurgica abbassata rendendone inutile la funzione.

Che gli operatori dell’ufficio postale debbano ricordare fruitori e scadenze di ogni green pass non è evidentemente ipotizzabile, per quanto in paese si possa essere ben conosciuti.

advertisement