Precisazioni in merito a un articolo de La Nuova Sardegna

Precisazioni della Questura di Sassari in merito all’articolo su La Nuova Sardegna

Sull’edizione de “La Nuova Sardegna” di ieri, 23 marzo 2021, è stato pubblicato un articolo dal titolo “Il consigliere smascherato: «Un errore, non mi dimetto»”.

In tale articolo il giornalista, intervistando il consigliere del Comune di Sassari Sig. Deiana, chiede se è stata la Questura a convocarlo nei loro Uffici avendone quale risposta «Li ho chiamati io. Ed hanno apprezzato».

Per dovere di cronaca e per una esatta ricostruzione dei fatti, il Consigliere comunale Sig. Deiana è stato convocato d’autorità nella mattina di ieri presso questa struttura al fine di contestargli le previste sanzioni amministrative degli articoli 1 II°c. 2 I°c. e 3 del D.L. n.19 del 25.03.2020 in combinato disposto con l’Art. 1 D.L. 16.05.2020 e l’Ordinanza Sindacale nr.10 del 01.03.2021.

advertisement

Come sanzione accessoria è stata disposta la chiusura temporanea dell’attività commerciale denominata “Le Iene” per giorni 5 e nessun apprezzamento è stato indirizzato al predetto consigliere comunale.

La sanzione inflitta è commisurata alla tipologia di illecito commesso secondo i principi generali di adeguatezza e proporzionalità, criteri questi già applicati dalla Questura in analoghe fattispecie.