FISR: area sportiva dedicata agli sport a rotelle a Bardolino

skate park

Una nuova area sportiva a Bardolino (VR) dedicata agli sport a rotelle.

Parte il progetto per la creazione di un innovativo skate park omologato dalla FISR direttamente in riva al lago che potrà essere utilizzato anche per eventi nazionali.

Nasce a Bardolino, Verona, una nuova area ludico sportiva dedicata agli sport a rotelle. Il Comune di Bardolino ha presentato in questi giorni lo studio di fattibilità per creare in località Ca’ Nove, sulla passeggiata Rivalunga, un progetto di oltre 700 metri quadrati, che andrà a completare l’attuale spazio già dedicato all’attività motoria grazie alla presenza della piastra polivalente e dell’attrezzatura per il Calisthenics.

Nell’area verrà creato un vero e proprio park per lo skateboard, la bmx e tutti gli sport a rotelle, omologato secondo le indicazione della FISR (Federazione Italiana Sport a Rotelle), sul quale sarà possibile organizzare eventi e competizioni di livello nazionale e che rimarrà a disposizione di tutti gli appassionati:

«Il progetto nasce dalla volontà del Comune di Bardolino di creare un area compatibile con le crescenti esigenze della giovane comunità locale – ha spiegato l’assessore allo sport del comune, Fabio Sala – Il park è stato pensato, quindi, in funzione di una fruizione trasversale che comprenda chiunque, sia il principiante che vuole approcciare alla disciplina ma anche il praticante più esperto».

advertisement

Il nuovo skate park sostituirà quindi l’impianto già esistente, che verrà smantellato e la superficie verrà utilizzata come area sportiva polivalente. Oltre ad una maggiore superficie, il progetto consentirà anche di ridurre l’impatto acustico grazie all’utilizzo di materiali innovativi atti allo scopo e garantire una maggior sicurezza per gli utenti seguendo le indicazioni progettuali della FISR:

«Sarà una struttura unica nel suo genere – ha proseguito Fabio Sala – che darà la possibilità di sviluppare eventi di vario genere, con un design innovativo e multifunzionale dove tutti i fruitori, le famiglie, i turisti o semplici passanti troveranno un angolo di paradiso sulla riva del nostro bellissimo lago».

L’investimento da parte dell’amministrazione comunale sarà di circa 150mila euro e oltre all’aspetto sportivo si andrà a valorizzare anche l’aspetto turistico: «Al di là della struttura che sarà un servizio più per i cittadini e i turisti, tutta l’area verrà riqualificata con verde pubblico e arredo urbano – ha spiegato il sindaco di Bardolino, Lauro Sabaini – in modo da identificare chiaramente uno spazio per gli sportivi, ma anche per le famiglie e il turista, in uno degli angoli più suggestivi di Bardolino.

Poter praticare attività sportiva avendo davanti agli occhi il Lago di Garda credo sia una delle esperienze da provare almeno una volta nella vita e i recenti report ci dicono che proprio lo sport è uno dei temi più cercati tra chi deve scegliere una meta turistica».