Mare Sicuro 2020 - Guardia Costiera

Malore a bordo della nave “Moby Dada”

Nelle prime ore della mattina di oggi, 18 agosto, la Capitaneria di Porto di Olbia è intervenuta per prestare soccorso a una passeggera di 48 anni che, colta da probabile infarto, aveva perso conoscenza a bordo della Motonave Moby Dada, diretta a Civitavecchia e in quel momento in navigazione a circa 60 miglia dal porto di Olbia.

Ricevuta la chiamata di soccorso, gli uomini della Capitaneria di Porto di Olbia, coordinati dal Direttore Marittimo, Capitano di Vascello Maurizio Trogu, dopo aver raccolto le prime fondamentali informazioni sulla situazione e sulle condizioni sanitarie della passeggera, hanno allertato la dipendente Motovedetta SAR CP 802 di stanza a La Caletta (Siniscola) che, imbarcato a bordo il personale medico del 118, ha mollato gli ormeggi per prestare soccorso all’infortunata.

Arrivati sotto bordo della Moby Dada – che nel frattempo aveva invertito la rotta per andare incontro alla Motovedetta -, la donna è stata trasbordata sulla motovedetta per essere sottoposta alle prime cure mediche da parte del personale sanitario imbarcato e successivamente sbarcata presso la banchina del porticciolo di La Caletta di Siniscola, dove l’ambulanza del 118 ha immediatamente trasportato la sfortunata passeggera nel presidio ospedaliero di Nuoro.

Per emergenze in mare, non perdete tempo: contattate il numero 1530, attivo su tutto il territorio nazionale 24 ore su 24. La Guardia Costiera è con voi!

Segui la Guardia Costiera anche su Twitter, Facebook e Youtube!

Guardia Costiera di Portoscuso