Valencia: prezzi stabili, locazioni in aumento – Analisi del mercato della casa

Prezzi a Valencia

Nel primo semestre del 2019, il prezzo medio al mq di un immobile usato a Valencia, è pari a 1.317 € (era di 1.159 € nel primo semestre 2018); i valori si assestano, pertanto, ai livelli del 2010. Analizzando l’evoluzione delle quotazioni degli ultimi trimestri (da luglio 2018 a settembre 2019) si registra una situazione di stabilità.

Mercato immobiliare

Carlos Alonso, Area Manager Gruppo Tecnocasa della Comunità valenciana, ha evidenziato:

Ruzafa Extramurs è la zona con gli immobili dal costo più elevato (in media a corpo 145.000 €), seguita da Marítimo-Puerto (in media a corpo 109.508 €). La zona più economica è Valencia Norte (in media a corpo 87.702 €).

Alonso ha aggiunto:

advertisement

Fino al mese di ottobre, il maggior numero di compravendite ha riguardato immobili tra 75.000 € e 150.000 €. Il volume di queste transazioni rappresenta il 54,7 % degli immobili intermediati.

Compravendite

La città di Valencia gode di una forte attrattiva per gli investitori. Gli acquisti per investimento rappresentano infatti il 35,6% del totale; questo dato supera quello nazionale, pari al 27%, delle compravendite.

Valencia presenta percentuali leggermente superiori rispetto Madrid (30,1 %), Zaragoza (31,3 %) e Siviglia (31,1 %), data l’elevata redditività in caso di affitto. Il profilo dell’investitore acquista casa in contanti nel 77 % dei casi, ha un’età compresa tra i 25 e i 44 anni (52 %), un contratto di lavoro a tempo indeterminato (55 %), ha fatto studi universitari (62,5 %) ed è di nazionalità spagnola (72,9 %).

Acquistare per affittare

Carlos Alonso ha sottolineato che in città gli immobili dati in locazione garantiscono un buon rendimento lordo annuo (8 %). Nell’ultimo anno, a Valencia, il valore degli affitti è aumentato del 6,9 %. Nel 42,3 % dei casi il canone mensile è compreso tra 600 € a 800 €.

L’inquilino tipo ha un’età compresa tra 25 e 44 anni (54 %), ha un contratto di lavoro a tempo indeterminato (72,5 %), ha un’istruzione di tipo universitario (52,4 %) ed è di nazionalità spagnola (62,6 %). Di solito l’inquilino predilige il trilocale (47,3 %), tra 60 e 80 metri quadrati (39 %) e dotato di ascensore (84,1 %).

Infine, per quanto riguarda Valencia, va notato l’aumento della percentuale di case in affitto (dal 37,4 % nel 2014 all’attuale 68,7 %).

Il consiglio dell’esperto

Secondo Lazaro Cubero, Responsabile dell’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa Spagna:

I prezzi degli immobili di Valencia sono oggi ai livelli del 2010 e sono stabili negli ultimi trimestri. La città offre ancora buone opportunità ed è importante ricercare attentamente l’immobile e selezionare quelli proposti al reale valore di mercato. Molti venditori tendono a incrementare i prezzi anche del 21 % ipotizzando una crescita futura, crescita che in realtà è lontana dalla reale situazione di mercato; questi immobili non trovano un acquirente e rimangono a lungo sul mercato.