Nuoro: arrestato per detenzione di 40 kg di marijuana ai fini di spaccio

I militari del Reparto Operativo e della Sezione Radiomobile della Compagnia di Nuoro, impegnati in un servizio del controllo del territorio finalizzato ai servizi preventivi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Nuoro, hanno arrestato Masala Francesco 45 enne fonnese, operaio, responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione illegale di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

I Carabinieri, mentre percorrevano la strada statale 389, hanno notato un furgone di colore rosso, con ammaccature e con le luci spente. Gli oggettivi riscontri inducevano i militari a procedere al controllo del mezzo, il quale reagiva alle intenzioni dei militari con un rocambolesco tentativo di fuga.

Al termine di un breve inseguimento, durante il quale il conducente ha effettuato manovre per garantirsi la fuga e mettere in serio pericolo l’incolumità dei militari, il mezzo veniva bloccato. Seguivano le operazioni di identificazione del conducente, della sua successiva perquisizione personale e del mezzo da lui condotto.

advertisement

All’interno del cassone posteriore, i Carabinieri operanti hanno rinvenuto 8 sacchi di carta, contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana, dal peso complessivo di 40 kg.

[foto id=”286574″]

Lo stupefacente si presentava già essiccato e pronto per la vendita al dettaglio, dove si ritiene che avrebbe ottenuto un ricavo di oltre 200 mila euro.

[foto id=”286572″]

Masala Francesco, in relazione alla quantità della droga rinvenuta e dello stato di flagranza in cui è stato sorpreso, è stato tratto in arresto per detenzione illegale di stupefacenti ai fini di spaccio e per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.

Nei giorni seguenti il GIP del Tribunale di Nuoro ha convalidato l’arresto, su richiesta del PM titolare del procedimento, dott. Andrea Ghironi.