Fonni – Arrestato un 48enne in possesso di un’arma clandestina

L’uomo in questione è Giuseppe Innocenti, 48enne pregiudicato di Fonni, allevatore, sorpreso nel detenere in un magazzino dell’azienda agricola un fucile sovrapposto cal.12 Franchi Falconet

Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale di Nuoro, non si ferma la controffensiva per il contrasto ai reati in genere finalizzati alla sicurezza ed al rispetto della legalità.

Nell’ultimo periodo, sono stati intensificati i controlli nelle campagne, rafforzando la presenza di uomini in alcune aree del territorio e sulle principali vie di comunicazione, anche con l’intervento di militari provenienti da altri comandi e di reparti speciali.

Nel fine settimana sono state svolte perquisizioni e rastrellamenti su vaste zone rurali della Barbagia alla ricerca di armi.

In questo contesto i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ottana, con il supporto dei militari della Stazione di Fonni e del personale e le unità cinofile dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sardegna, durante i continui servizi di perlustrazione dell’agro e di controllo degli ovili e precisamente nel territorio di Fonni, hanno eseguito un arresto.

L’uomo in questione è Giuseppe Innocenti, 48enne pregiudicato di Fonni, allevatore, sorpreso nel detenere in un magazzino dell’azienda agricola un fucile sovrapposto cal.12 Franchi Falconet.

Il fucile aveva la matricola abrasa e si trovava in un buono stato di conservazione compreso di 17 munizioni dello stesso calibro.

L’allevatore al temine delle operazioni di rito è stato recluso nel carcere di Bade e Carros di Nuoro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e dovrà rispondere dei reati di detenzione illecita di Arma Clandestina e di detenzione abusiva di munizionamento.

Nel corso della mattinata di ieri, 17 giugno, in seguito all’udienza di convalida, è stata confermata la detenzione in carcere del pregiudicato.

Sull’Arma saranno disposti accertamenti per cercare di risalire al legittimo proprietario e verifiche balistiche dai Carabinieri del R.I.S. di Cagliari.