Il 2 Settembre 2022: Gender Equality e Pari opportunità 

Il 2 Settembre 2022: Gender Equality e Pari opportunità - Cinema nelle scuole: Gli incontri promossi da 100autori e ANAC al Lido di Venezia.

Il 2 Settembre 2022: Gender Equality e Pari opportunità

Il 2 Settembre 2022: Gender Equality e Pari opportunità – Cinema nelle scuole: Gli incontri promossi da 100autori e ANAC al Lido di Venezia.

Il 2 Settembre 2022: Gender Equality e Pari opportunità: Come ogni anno le associazioni degli autori ANAC e 100autori promuovono alle Giornate incontri legati alle trasformazioni del sistema audiovisivo italiano.

Inseriti nel quadro generale degli appuntamenti delle Giornate degli Autori, in collaborazione con Isola Edipo, sono due le occasioni di quest’anno che vertono sulle significative novità recepite dal Ministero della Cultura: la parità di genere, tema su cui è fortemente impegnata da anni l’associazione 100autori, e l’inserimento del cinema nel sistema scolastico su cui fin dallo scorso anno collaborano ANAC e Isola Edipo.
Gender equality e pari opportunità.

Presente e prospettive future è il titolo del convegno promosso dai 100autori in programma venerdì 2 settembre presso la Sala Laguna, dalle 10.30 alle 12.00.

Il settore audiovisivo ha un ruolo particolare da svolgere in relazione al raggiungimento di questo obiettivo perché è ben attrezzato per modellare e influenzare percezioni, idee, atteggiamenti e comportamenti prevalenti nella società.

advertisement

I contenuti audiovisivi possono ostacolare o accelerare il cambiamento strutturale verso l’uguaglianza. In un momento che si configura come un’occasione di svolta in questo processo, 100autori promuove un dibattito per affrontare le questioni relative alle politiche sulla parità di genere, alle misure e i programmi di sostegno (formazione, produzione, festival, ricerca e monitoraggio).

Insieme alla Capo Ufficio di Gabinetto del MiC, Annalisa Cipollone, si parlerà di strategie normative.

Con Celeste Costantino, coordinatrice dell’Osservatorio sulla parità di genere del MiC, l’attenzione si sposterà sulle attività di ricerca e monitoraggio per valutare i progressi nel raggiungimento di questo obiettivo non solo nel settore audiovisivo.

Con Marta Donzelli, Presidente del CSC, si affronterà il tema della formazione e della produzione, mentre con Gaia Furrer, direttrice delle Giornate, la riflessione si sposterà sul ruolo delle donne nel mondo della cultura e della promozione cinematografica.

A moderare l’incontro Paola Randi, regista, sceneggiatrice e membro del consiglio direttivo dei 100autori. Apre il dibattito, Céline Sciamma, regista e presidente di Giuria delle Giornate degli Autori.

Sono previsti gli interventi di: Francesca Romana De Martini (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), Nevina Satta (Direttrice della Fondazione Sardegna Film Commission), Margherita Ferri (regista e sceneggiatrice), Annamaria Granatello (direttrice del Premio Solinas).

Il 3 settembre sarà la volta di Ad occhi aperti: scuola e cinema atto secondo (alle 11.00 in Sala Laguna), appuntamento voluto da Isola Edipo e ANAC, in collaborazione con Young For Fun e Tesla Production.

Come suggerisce il titolo, è il secondo appuntamento di una finestra di incontri inaugurati nel corso dell’edizione 2021, dedicata al rapporto tra cinema e scuola.

L’incontro analizzerà la necessità dello sviluppo integrato all’interno della scuola italiana di un percorso dedicato al Cinema.

Si parte dalla valorizzazione del Piano Nazionale Cinema e Immagini per la Scuola promosso dal Ministero dell’Istruzione e dal Ministero della Cultura.

Avranno speciale attenzione i territori del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

L’incontro, introdotto da Silvia Jop – direttrice artistica di Isola Edipo – e da Francesco Ranieri Martinotti – presidente ANAC –, sarà moderato da Cristian Natoli, referente ANAC del FVG, e da Martina Pizzamiglio.

Articolo di Michael Bonannini

Articolo precedentePioli “Milan in Champions con entusiasmo e convinzione”
Articolo successivoBerlusconi concluderà a Milano la campagna elettorale di Forza Italia
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore, poeta e giornalista. Si è diplomato nel 2022 presso l'Accademia d'arte di Cagliari. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, nel quale è socio Senior, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online. Nell'Ottobre 2022 esce il suo terzo cortometraggio: "The Overseers". A Febbraio 2023 uscirà il suo prossimo libro: "Il multiverso negli occhi".