Elezioni, Perantoni: mi candido alle parlamentarie

 

Roma, 9 ago.- “Ho presentato la mia candidatura alla Camera dei deputati per le prossime
parlamentarie perché credo fortemente che il MoVimento 5 Stelle possa continuare a dare
moltissimo ai cittadini e personalmente vorrei contribuire dando continuità al lavoro parlamentare svolto in questi anni.

Il MoVimento è l’unica forza politica che ha la reale volontà di far progredire questo Paese e lo ha dimostrato concretamente, con i fatti, facendo approvare una lunga serie di provvedimenti innovativi in tutti i campi, dal sociale all’ambiente, dal lavoro alla giustizia: il reddito di cittadinanza, il decreto dignità, la ‘spazzacorrotti’, la ‘salva-mare’, il codice rosso, il super-bonus.

advertisement

Siamo riusciti a far approvare alla Camera importanti provvedimenti sui diritti civili contro l’omotransfobia e sulla morte medicalmente assistita, abbiamo fatto approvare in commissione e approdare in Aula per la prima volta due proposte veramente progressiste sulla coltivazione domestica della cannabis e sullo ius scholae.

Con il sostegno dei colleghi consiglieri regionali abbiamo denunciato con forza e con successo l’incostituzionalità del devastante Piano casa della Regione Sardegna; abbiamo rilanciato il progetto per la riconversione dell’ex carcere San Sebastiano di Sassari in ‘Cittadella giudiziaria’, progetto vitale per il futuro della città.

Siamo stati fermati da manovre di Palazzo e da personaggi che hanno agito e agiscono per proprio tornaconto e per interessi particolari ma abbiamo difeso sempre e in ogni modo le nostre conquiste, impedendo che i 200 miliardi ottenuti in Europa da Giuseppe Conte finissero nelle tasche dei soliti noti e che 17 miliardi venissero destinati all’industria delle armi.

Ora il MoVimento 5 Stelle deve tornare in Parlamento con sempre maggior forza e decisione, con il sostegno di tutti, per continuare a lavorare con passione e competenza nell’interesse dei cittadini”. Lo scrive su Facebook Mario Perantoni, deputato sassarese del M5S.