Deidda (FDI): unire Friuli e Sardegna con trasporti

Deidda (FDI): unire Friuli e Sardegna con trasporti

“Accompagnato dall’Assessore comunale Chiara Gatta, ho voluto salutare il Presidente del circolo dei sardi di Gorizia Salvatore Garau e alcuni iscritti”.

Continua dicendo “…ringraziandoli per l’importante lavoro portato avanti, sia come testimonianza culturale dell’essere sardi sia come promoter dei migliori prodotti dell’Isola”, così il deputato sardo di FdI, Salvatore Deidda in seguito alla sua visita al circolo dei sardi di Gorizia;

“Ricordo che, dopo la mia prima visita a Gorizia, rilanciai l’importanza del collegamenti aerei da e per Trieste dalla Sardegna, ottenendo dei voli Alitalia purtroppo poi finiti con il fallimento della compagnia. Il tema dei trasporti e dei collegamenti aerei e navali a prezzo equo – non solo per i sardi – è una battaglia da portare avanti con l’aiuto proprio dei circoli e della Fasi, come ho già fatto in passato sull’insularità e gli sconti sui viaggi in nave riservati solo agli emigrati dipendenti”; afferma Deidda;

“Nello specifico, unire il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna serve per aumentare l’offerta turistica delle due Regioni e gli scambi commerciali. In un momento di crisi economica come questo che stiamo vivendo è indispensabile unire tutte le forze e collegare gli estremi dell’Italia da sud ovest al nord est proficuamente. I circoli sardi, come quello di Gorizia e quelli del Friuli Venezia Giulia sono risorse eccellenti”, conclude l’esponente di FdI

advertisement