L’incontro “Tra Sorso-Sennori” al Vinitaly 2022

Si apre oggi nella grande vetrina internazionale del Vinitaly 2022 dove, ospite dell'area Istituzionale della Regione Sardegna (Padiglione 8-D3), dalle 14:00 alle 15:00 si terrà l'incontro "Tra Sorso e Sennori, un assaggio di Moscato", presentato dal giornalista enogastronomico Maurizio Valeriani.

Sorso-Sennori

L’incontro “Tra Sorso-Sennori” al Vinitaly 2022

Si apre oggi nella grande vetrina internazionale del Vinitaly 2022 dove, ospite dell’area Istituzionale della Regione Sardegna (Padiglione 8-D3), dalle 14:00 alle 15:00 si terrà l’incontro “Tra Sorso e Sennori, un assaggio di Moscato”, presentato dal giornalista enogastronomico Maurizio Valeriani.

Per celebrare il mezzo secolo in Doc del rinomato vino della Romangia l’Amministrazione comunale-Assessorato al Turismo e alle Attività produttive, con l’Associazione turistica Pro Loco e in collaborazione con il Consorzio volontario per la tutela e la valorizzazione dei vini “Terre di Romangia” e il Centro Commerciale Naturale I love Sorso, organizza una serie di eventi che da aprile a settembre vedrà grande protagonista il pregiato Moscato di Sorso-Sennori.

Gli altri appuntamenti

– Sabato 11 giugno a Sorso, in località Tresmontes, si terrà l’inaugurazione del percorso “La Via del Vino”, con una passeggiata alla scoperta delle vecchie tradizioni e degli antichi vigneti di Moscato, organizzata in collaborazione con UISP-Movimento Benessere all’aria aperta. Un percorso di circa 2 chilometri allestito con degustazioni, street food e intrattenimento musicale.

advertisement

– Giovedì 7 luglio è in agenda il convegno/evento celebrativo “Tra Sorso e Sennori, un assaggio di Moscato, nella sala delle cerimonie del Palazzo Baronale.

– Il 12 agosto, in occasione della rassegna Calici di Stelle, la consueta manifestazione di degustazione di vini e prodotti tipici locali in vari punti della città, sarà allestito uno spazio espositivo e degustativo interamente dedicato al Moscato di Sorso-Sennori.

– Sabato 17 settembre, lungo La Via del Vino, sarà organizzata una passeggiata che toccherà alcuni tra i siti archeologici più importanti del territorio, custodi della storia e della tradizione vitivinicola della Romangia documentate già in epoca antichissima.

“E’ con grande orgoglio che celebriamo il cinquantenario del Moscato Doc Sorso-Sennori – afferma il sindaco Fabrizio Demelas – straordinario patrimonio identitario e culturale, oltre che un prodotto vitivinicolo d’eccellenza, del nostro territorio che racconta non solo il pregio di un vino ma anche una tradizione tramandata e tenuta viva da secoli grazie all’attitudine, al lavoro e alla passione dei nostri viticoltori, della nostra gente”.

“Il programma di celebrazioni vuole mettere al centro il grande protagonista che è il Moscato Doc ma anche l’intero nostro territorio, con le sue caratteristiche uniche e con il suo straordinario know how – aggiunge l’assessore al Turismo e alle Attività produttive Federico Basciu -.  E non poteva esserci occasione migliore del Vinitaly per aprire gli eventi dedicati: il nostro Moscato DOC avrà un suo spazio in una vetrina che porterà a Verona decine di migliaia di operatori e visitatori da tutto il mondo”.