Le vacanze dei sardi alla scoperta della Sicilia

Le vacanze dei sardi alla scoperta della Sicilia

La Sicilia presa d’assalto dai turisti nostrani

Durante tutto l’anno, che sia per fuggire dal clima troppo freddo o per vivere al meglio le stagioni più calde, sono moltissimi a scegliere di godere delle meravigliose spiagge e dei vasti panorami naturali che offrono la Sardegna e la Sicilia.

Il picco della stagione turistica è sempre atteso con grande trepidazione, ma ancor più dei lavoratori che lo attendono per staccare la spina, ad essere impazienti sono gli operatori del settore alberghiero che registrano numerose prenotazioni fino a segnare il fatidico “tutto esaurito”.

Quando scegli tra nave o traghetto per Palermo da Cagliari, ti conviene essere certo di aver prenotato il tutto al meglio. Infatti, dato il gran numero di prenotazioni che infiammano le strutture turistiche della Sicilia, rischiare di arrivare a ridosso delle tue vacanze senza nulla di certo tra le mani potrebbe risultare problematico!

advertisement

Dalla Sardegna in Sicilia

Molti sardi hanno spesso dimostrato di gradire particolarmente le vacanze all’insegna della Sicilia, soprattutto muovendosi via mare. Prendere il traghetto per spostarsi in Sicilia offre la possibilità di godere di un meraviglioso tratto navigabile, difatti molti amanti del mare anche grazie al bel tempo percorrono questa tratta con navi e traghetti. Se dunque la Sardegna registra sempre numerosissimi arrivi di turisti, va detto che anche la Sicilia non è da meno, anche grazie ai molti turisti nostrani che hanno scelto di staccare un po’ per prendersi una vacanza sull’isola nostra vicina.

In molti partono dal Golfo degli Aranci e da Cagliari, ambedue zone che comunque non risentono di questi spostamenti dato che durante l’anno sono ripetutamente invase dai turisti italiani e internazionali. I traghetti partiti dalle nostre coste invece fanno spesso rotta per Trapani e Palermo, facendo registrare un netto aumento del turismo nelle due grandi località sicule.

Il successo del turismo insulare

Le isole italiane si rivelano sempre mete apprezzatissime, e lo dimostrano i numeri delle prenotazioni che di anno in anno rimangono notevoli, talvolta anche aumentando considerevolmente. Abbiamo difatti modo di assistere a un notevole aumento degli arrivi di persone in Sardegna, soprattutto dal resto di Italia, dalla Francia e dalla Spagna, dato che da ambedue queste nazioni partono navi e traghetti diretti sulle nostre coste. Inoltre, molti sardi amano concedersi un periodo di riposo e spiagge in Sicilia, scegliendo un ambiente meno familiare ma comunque bellissimo.

D’altronde l’isola che ospita l’Etna ha moltissimi punti di interesse e zone naturali che meritano d’essere scoperte e visitate. Le sue città hanno al loro interno edifici storici delle più svariate epoche, perfetti per tutti coloro che amano l’arte e la storia, senza contare che queste città offrono numerosi servizi per i turisti. C’è poi da menzionare la possibilità di visitare i due arcipelaghi siculi, le Egadi e le Eolie, ambedue zone che sono da sempre molto amate delle persone di tutto il mondo. Raggiungere questi arcipelaghi non è affatto difficile, dato soprattutto che molte navi e traghetti che li raggiungono partono proprio da quei porti in cui è possibile arrivare direttamente dalla Sardegna.