Coldiretti: a Nuoro il miglior banco dei 1200 mercati di Campagna Amica

È nel mercato della capitale barbaricina il miglior banco italiano di Campagna Amica, scrigno di biodiversità. Premiato Alessandro Melis, 45 anni di Barisardo.

Nuoro Campagna Amica-Alessandro Melis premio

È nel mercato di Nuoro il miglior banco italiano di Campagna Amica.

Uno scrigno di biodiversità, dove è presente anche uno degli agrumi più rari del mondo, la pompia, e il prodotto agricolo più innovativo che sta spopolando tra i giovani italiani e non solo, il gin elettrico.

Alessandro Melis

Il miglior banco italiano è di Alessandro Melis, 45 anni di Barisardo, agricoltore con laurea in psicologia e specializzazione come psicoterapeuta. La sua è una azienda di 35 ettari in cui coltiva circa 50 varietà di ortaggi e frutta che vende, freschi e di stagione, nei mercati di Campagna Amica nelle provincie di Nuoro, Nord Sardegna e Oristano.

Nel mercato Campagna Amica di Nuoro

il 76% dei produttori sono under 40

Alessandro Melis ha ricevuto questa mattina a Nuoro, dal presidente e dal direttore di Coldiretti Nuoro Ogliastra Leonardo Salis e Alessandro Serra, all’interno del mercato di Campagna Amica, la targa di primo miglior banco italiano di Campagna Amica arrivato direttamente da Roma da Fondazione Campagna Amica.

advertisement

Dopo una prima selezione Melis è arrivato in finale con altre 10 aziende italiane.

Ha quindi vinto il confronto grazie al voto popolare avvenuto sulla pagina facebook di Campagna Amica, ottenendo 3mila like e divenendo il miglior banco dei 1200 mercati italiani.

“È la vittoria di tutta la nostra comunità di Campagna Amica – dice Alessandro Melis. Di tutti coloro che ogni giorno faticano e lavorano per rendere i banchi dei nostri mercati belli e colorati con i prodotti delle nostre terre, freschi, di stagione e a km0. I nostri non sono dei semplici mercati, ma un importante luogo di socializzazione. Soprattutto grazie ai banchi tematici allargati alle scuole, alle fattorie didattiche che coinvolgono studenti e famiglie. Ma anche attraverso laboratori mirati dove spieghiamo come si fa l’orto, il miele, il vino e tutto ciò che trovate nelle vostre tavole, e dove ribadiamo ogni giorno l’importanza del rispetto della natura”.

Il mercato di Campagna Amica di Nuoro di piazza Vittorio è colorato durante tutto l’anno.

Il martedì e sabato mattina, dai prodotti di 20 aziende della vecchia provincia di Nuoro, il 48% dei quali sono condotte da giovani che hanno meno di 35 anni, che salgono al 76% sotto i 40 anni, mentre le donne sono il 24%.

Nei banchi e nella rete di Campagna Amica Nuoro Ogliastra si trova una larga varietà di prodotti. Alcuni dei quali sono entrati a far parte dell’atlante della biodiversità “I Sigilli di Campagna Amica” dove, nelle prime due edizioni, sono stati censiti 420 prodotti.

Si tratta dell’abbamele, Fiore sardo, casu axedu, pompia.

Nella rete Nuorese di Campagna Amica sono presenti anche diversi prodotti biologici, tra i quali vino, olio e birra. I prodotti sostenibili figli di aziende ad economia circolare in cui si recuperano anche gli scarti di lavorazione. Ma ne fanno parte anche le avanguardie dell’agroalimentare che sono arrivate alle finali nazionali dell’Oscar green, il premio di coldiretti giovani riservato ai giovani agricoltori innovativi. Come il gin sartoriale alla Pompia prodotto da Ivano Fodde a Budoni. Ed il gin elettrico di Frediano Mura che sta spopolando in tutta la Penisola.

“Siamo orgogliosi di avere nel nostro mercato il miglior banco italiano di Campagna Amica – afferma il presidente Leonardo Salis -. Un riconoscimento ad un mercato che esprime tutti i valori della comunità di Campagna Amica: prodotti biodiversi dalla lunga tradizione coltivati spesso in territori marginali. Ma anche prodotti nuovi, sostenibili e firmati dalla nuova generazione di imprenditori agricoli”.

Gloria Cadeddu