Scientology: l’allarme per i contagi aumenta a la prevenzione continua

Scientology STAY WELL

I più recenti dati relativi ai contagi fanno certamente aumentare la preoccupazione di ritrovarci nell’incubo di dover subire maggiori restrizioni.

Il pericolo maggiore è che, mancando di tenere alta la guardia affinché sia preservata la salute di tutti, ci si concentri maggiormente sulla ricerca di un colpevole piuttosto che indirizzarsi alla comprensione di che cosa possa aiutare tutti affinché si riesca a scampare il pericolo.

L’esistenza di virus e batteri è un dato di fatto innegabile. La maniera con cui proliferano è una scoperta tutt’altro che recente ma la comprensione di come avvenga è manca alla maggior parte delle persone. Per questo motivo i Ministri Volontari della Chiesa di Scientology stanno proseguendo con una campagna informativa grazie alla quale queste informazioni vengono messe a disposizione dei cittadini, a prescindere dal livello di istruzione.

Ispirati da quanto affermò L. Ron Hubbard, “un oncia di prevenzione vale una tonnellata di cure”, questi volontari stanno coinvolgendo i commercianti, specialmente a Cagliari, nel divulgare queste informazioni tramite libretti informativi che vengono distribuiti gratuitamente. Nella mattinata di giovedì 25 ad esempio, nel consegnare il materiale informativo gratuito, hanno avuto il plauso da parte dei commercianti in quanto sono i più colpiti dai problemi legati alla pandemia: se tutti subiamo le conseguenze legate alla possibilità di essere contagiati, per i commercianti si somma anche il problema del lavoro. I commercianti hanno sulle proprie spalle i guadagni, lo stipendio non è garatito, di conseguenza il fatto di poter contribuire a fare prevenzione li mette in condizione da poter incidere anche sulla diminuzione dei contagi informando i propri clienti su quali siano le maniere più efficaci per evitare che il contagio si diffonda.

advertisement