Della Vista (Conflavoro PMI): “Caos su green pass alberghi a ridosso delle feste”

L’intervento di Corrado Della Vista in rappresentanza delle istanza degli albergatori associati a Conflavoro PMI.

 

“Chiediamo al Governo chiarimenti urgenti sugli alberghi. Posto che sarà sufficiente il green pass base (vaccino o tampone) per dormire in struttura, lo stesso sarà valido anche per mangiare nei ristoranti interni oppure servirà il super green pass? Con i commensali che non soggiornano in albergo come dobbiamo comportarci, green pass base o super? E ancora: per dormire sarà sufficiente il green pass base in tutte le zone oppure fuori dalla bianca servirà il vaccino?

Non sono questioni banali per chi come noi organizza da mesi cenoni e accoglienza per le festività natalizie. Abbiamo clienti che stanno cancellando prenotazioni e non ne arrivano di nuove da giorni proprio per l’incertezza che regna sovrana su tutte queste questioni. Chi ci rimette, come al solito, è tutta la filiera del turismo, investimenti programmati e occupazione stagionale compresi”. Così Corrado Della Vista in rappresentanza delle strutture alberghiere associate a Conflavoro PMI.

advertisement