Ciusa(M5S): blocco lavori ss 198 per messa in sicurezza, Solinas intervenga

Ciusa ss 198

Il capogruppo dei pentastellati in Consiglio regionale Michele Ciusa, chiede il coinvolgimento del Presidente della Regione Solinas affinché, in qualità di Commissario per la viabilità in Sardegna, si faccia carico della ss 198 inserendola tra quelle meritevoli di massima priorità.  

 

“Nonostante i numerosi appelli dei cittadini della zona di Sadali per la messa in sicurezza della SS 198, che necessita di un adeguamento del progetto, i residenti non hanno ancora ricevuto notizie da parte dell’assessore ai Lavori Pubblici, Aldo Salaris. L’assessore non ha riferito nulla in merito ad un eventuale accordo sulle scelte progettuali che verranno adottate, in quanto il progetto originario, redatto da Anas, com’è noto, è stato ritenuto dai rappresentanti dei Comuni della zona inadeguato alle esigenze della collettività”.

“Questo silenzio è preoccupante – osserva Michele Ciusa (M5s) – in primo luogo, perché l’Anas, incaricata degli interventi, sta procedendo agli espropri delle abitazioni che insistono nell’area interessata dal tracciato. Ciò significa che, se la strada non dovesse essere realizzata, si arrecherebbe un grave danno ai proprietari degli immobili”.

advertisement

“L’assessore Salaris ha già incontrato i rappresentanti dei Comuni di Sadali, Seulo, Esterzili e, in collegamento con i sindaci di Seui, e Ussassai, aveva chiesto ad Anas di illustrare le scelte progettuali relative all’intervento. Questi territori hanno necessità di collegamenti viari rapidi e sicuri – conclude Ciusa – ma soprattutto è necessario assicurare la costruzione di un’opera che rispetti le esigenze della collettività. Qualora i cittadini non dovessero essere ascoltati, ci chiediamo quali siano gli interessi di matrice contraria che hanno portato a questa inspiegabile situazione di stallo”.