Decimo Forum Mondiale dell’Acqua: l’Italia è candidata.

Water Forum 2024
Blue Earth world with dripping water on two hand at wait on abstract black background. Water shortage and earth day concept or world water day. Elements of this image furnished by NASA.

La presentazione, mercoledì 22 Settembre a Ferrara con i sindaci di Roma – Firenze – Assisi – Ferrara – Ore 10 presso Ferrara Fiere (RemTech 2021)

 

Erasmo D’Angelis (Segretario dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale): “Oggi l’acqua richiede maggiori attenzioni, tutele e infrastrutture, e l’aumento di controlli contro l’inquinamento, di infrastrutture di acquedotti e depurazione soprattutto al Sud, e di sistemi di contenimento delle alluvioni e di immagazzinamento di risorsa per far fronte a sempre più lunghe siccità e agli impatti devastanti dei cambiamenti climatici”.

 

advertisement

Mercoledì 22 Settembre – Ore 10 – RemTech di Ferrara  – presentazione della candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua.

                                   Ore 10 e 30 briefing stampa

 Gli interventi

Marina Sereni, Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale,  Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione Civile, Stefano La Porta, Presidente dell’ISPRA, Dario Nardella, sindaco di Firenze, Stefania Proietti, sindaca di Assisi, Virginia Raggi, sindaca di Roma, Fra Antonello Fanelli del Sacro Convento di Assisi, di Alan Fabbri, sindaco di Ferrara, Emilio Ciarlo, AICS Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo,  Arcangelo Francesco Violo, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Endro Martini, Presidente di Italy Water Forum 2024, Massimo Gargano, Direttore Generale ANBI, Filippo Maria Soccodato,  Coordinator ATS Italy Water Forum, Eriberto Eulisse, Direttore della Rete Mondiale Unesco dei Musei dell’Acqua.

Inoltre dal Brasile sarà in collegamento Aldo Muro del Federal Institute of Goiàs, Brasile e in collegamento dall’Alaska  Nicole Misarti, Direttore del Water an Environmental Research Center dell’Università di Fairbanks.

Dai fasti antichi degli acquedotti romani, all’emergenza infrastrutture

“La candidatura italiana nasce dall’essere un Paese  circondato dall’acqua, e con più piogge e fiumi di altri paesi europei, è tra i paesi più ricchi di acqua del mondo. Abbiamo alle spalle una cultura millenaria con una storia gigantesca di realizzazioni dagli acquedotti romani agli insegnamenti di San Francesco alle opere di Leonardo.

Oggi l’acqua richiede maggiori attenzioni, tutele e infrastrutture, e l’aumento di controlli contro l’inquinamento, di infrastrutture di acquedotti e depurazione soprattutto al Sud, e di sistemi di contenimento delle alluvioni e di immagazzinamento di risorsa per far fronte a sempre più lunghe siccità e agli impatti devastanti dei cambiamenti climatici. Affrontare il futuro garantendo la gestione sostenibile delle acque e meno sprechi negli utilizzi carica di responsabilità chi, come noi, è custode di un importante patrimonio idrologico che va preservato e che sarà protagonista nel Forum mondiale”.

Lo ha affermato Erasmo D’Angelis, Segretario dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale alla vigilia della Conferenza Nazionale di Ferrara per la presentazione della Candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua.

Ci saranno i sindaci di Roma – Firenze – Assisi – Ferrara

Mercoledì 22 Settembre, presentazione a Ferrara della Candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua.

L’evento dal titolo : ” ACQUA ED ECONOMIA GESTIONE DELLA RISORSA E DEL RISCHIO NEL CAMMINO DELL’ITALIA VERSO IL WORLD WATER FORUM 2024″ si svolgerà  dalle ore 10 presso RemTech Expo e vedrà la presenza di personalità di rilievo come : Marina Sereni, Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione Civile, Stefano La Porta, Presidente dell’ISPRA, Dario Nardella, sindaco di Firenze, Stefania Proietti, sindaca di Assisi, Virginia Raggi, sindaca di Roma, Fra Antonello Fanelli del Sacro Convento di Assisi, Alan Fabbri, sindaco di Ferrara, Michela Miletto, Coordinatrice UNESCO WWAP, Emilio Ciarlo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Arcangelo Francesco Violo, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Eriberto Eulisse, Direttore della Rete Mondiale Unesco dei Musei dell’Acqua, Filippo Maria Soccodato Coordinator ATS Italy Water Forum.

Avremo numerose personalità parlamentari e del mondo delle istituzioni, del mondo accademico che stanno sostenendo pienamente la candidatura dell’Italia a sede del Decimo Forum Mondiale dell’Acqua.

Inoltre dal Brasile sarà in collegamento Aldo Muro del Federal Institute of Goiàs, Brasile e in collegamento dall’Alaska  Nicole Misarti, Direttore del Water an Environmental Research Center dell’Università di Fairbanks.

Candidatura Italia – Forum Innovativo

“Siamo dinanzi ad un progetto convincente ed innovativo. Qualora l’Italia dovesse vincere e dunque vedersi assegnato il Forum, per la prima volta avremo i rappresentanti di tutte le religioni incontrarsi con Presidenti di Governo, Capi di Stato. Dunque sarebbe il primo Forum ad includere un dialogo interreligioso  – ha dichiarato Endro Martini, Geologo, Presidente di Italy Water Forum 2024 – che rappresenterebbe un evento innovativo raggiungendo la Carta del Rinascimento dell’Acqua”.

Inclusività

“Un Forum inclusivo aperto anche al dialogo con i rappresentanti del Contro – Forum. Noi ci siamo – ha dichiarato Filippo Soccodato, Coordinator ATS Italy Water Forum – le prossime settimane saranno decisive”.

Dunque Mercoledì 22 Settembre, a Ferrara la Conferenza ” ACQUA ED ECONOMIA GESTIONE DELLA RISORSA E DEL RISCHIO NEL CAMMINO DELL’ITALIA VERSO IL WORLD WATER FORUM 2024″, alle ore 10, al RemTech di Ferrara per illustrare i dettagli della candidatura dell’Italia a sede dell’importante Forum Mondiale dell’Acqua.

Tutti gli ospiti

Giovedì 22 Settembre – Ore 10.00 RemTech Ferrara: Filippo M. Soccodato (Italy Water Forum)  Fernando Nardi (UNESCO WARREDOC);  Irene Priolo, Assessore all’ambiente, Difesa del Suolo e della Costa, protezione civile della Regione Emilia‐Romagna , Silvia Paparella, AD Ferrara Fiere e General Manager RemTech Expo

“L’Italia verso il Forum Mondiale dell’Acqua 2024” con:  Marina Sereni, Vice Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Fabrizio Curcio, Capo Dipartimento della Protezione Civile, Stefano Laporta, Presidente ISPRA, Dario Nardella, Sindaco di Firenze,  Stefania Proietti, Sindaca di Assisi,  Virginia Raggi, Sindaca di Roma,  Fra Antonello Fanelli, Sacro Convento di Assisi, Endro Martini, Presidente Italy Water Erasmo D’Angelis (Segretario Generale Autorità di bacino Distrettuale dell’Appennino Centrale),  Alan Fabbri, Sindaco di Ferrara,  Michela Miletto, Coordinatrice UNESCO WWAP,  Emilio Ciarlo, AICS Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo,  Chiara Braga, Camera dei deputati,  Federica Daga, Camera dei Deputati, Meuccio Berselli, Segretario Generale Autorità di bacino Distrettuale del fiume Po, Francesco Vincenzi, Presidente ANBI, Francesco Arcangelo Violo, Presidente consiglio Nazionale dei Geologi , Aldo Muro, Federal Institute of Goiàs, Brasile

Poi alle ore 14 e 30 su Acqua ed Economia:  Enrico Padula e Rebecca Zano, Ministero degli Affari Esteri, promozione del Sistema Paese, Carmelo Gallo, Presidente e AD SOGESID, Marisa Abbondanzieri, Presidente ANEA, Massimo Gargano, Direttore Generale ANBI, Francesco Domenico Moccia, Segretario Generale Istituto Nazionale di Urbanistica, Alessandro Mazzei, Autorità Idrica Toscana, Massimiliano Fazzini, Università di Chieti G. D’Annunzio, Francesca Greco, Water Politic Programme Chair, Italy Water Forum, Roberto Poli, Skopia – Università di Trento, Cattedra UNESCO Sistemi Anticipanti Mario Giuliacci, MeteoGiuliacci,  Silvia FabbrocinoLuigi Matteoli e Marco Mannini (Commissione Risorse Idriche CNG),  Nicola Casagli, Presidente OGS, Lucio Ubertini, SHeC e IHP UNESCO

Contributi da molti partner

Enermove, Water Right Foundation, Agronomist World Academy Foundation, IAT Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio, CAE, Graphisphaera, Triumph Group, Rotary Club International Ottaviano, Archeo Club Italia, ITCOLD, Sigea, Società Italiana idrologia, Contratti di Fiume, EIP Water

Il Nono Forum che, è stato rimandato di un anno a causa della pandemia, si svolgerà a Dakar nel Marzo del 2022.

“Italy Water Forum 2024” è il comitato promotore della candidatura dell’Italia a sede del X FORUM MONDIALE DELL’ACQUA.