Oristano – Abbattimento barriere architettoniche Scuola dell’infanzia di Via Campania. A settembre inizio dei lavori

La Giunta Comunale, su proposta dell’Assessore ai Lavori Pubblici Francesco Pinna, ha approvato il Progetto di fattibilità tecnico-economica e l’esecuzione dei lavori per l’abbattimento delle barriere architettoniche per l’accesso alla Scuola per l’infanzia di Via Campania. Con questo progetto, redatto dall’Ufficio tecnico Comunale con la collaborazione del Geom. Giovanni Amendola, l’amministrazione potrà realizzare le opere necessarie per l’eliminazione della barriere architettoniche e riqualificare l’area verde adiacente all’ingresso della scuola realizzando parcheggi e percorsi pedonali privi di ostacoli e dislivelli. “Si tratta di azioni che porteranno un evidente beneficio principalmente agli utenti della scuola d’infanzia di via Campania, – fa notare il Sindaco Andrea Lutzu – ma non solo allo stesso istituto. Anche nelle vie d’accesso ci saranno evidenti miglioramenti sotto l’aspetto dell’eliminazione delle barriere architettoniche”. Dello stesso avviso l’assessore ai Lavori Pubblici: “Il Progetto prevede anche l’intervento sui marciapiedi esistenti della via Brianza – conferma Francesco Pinna – e si realizzeranno nuovi camminamenti nel perimetro dei nuovi parcheggi a servizio principalmente della Scuola dell’Infanzia che, oltre a garantire un accesso sicuro ai bambini e agli accompagnatori, collegheranno il contesto urbano dalla stessa Via Brianza alla Via Verga”. Lavvio dei lavori è previsto entro il 15 settembre e per questo è stato predisposto l’aggiornamento del Piano delle Opere Pubbliche 2021/2023. Il progetto beneficia di un contributo assegnato dal Ministero degli Interni relativo alla legge 160 del 2019 che prevede contributi annuali ai comuni fino al 2024, a sostegno delle opere di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, oltre che all’abbattimento delle barriere architettoniche. Il contributo per il 2021, calcolato in base al numero di abitanti, ammonta per Oristano all’importo complessivo di 260.000 euro di cui 130mila utilizzati per il presente progetto.