Cagliari: diventare volontari di Acli con Be the Change

Declino demografico della Sardegna
Quaranta ore di formazione gratuita per Colf

Al via il progetto delle Acli di Cagliari Be the changeper la formazione di giovani volontari nel segno dell’uguaglianza.


Il progetto prevede laboratori gratuiti per giovani tra i 18 e i 30 anni da tenersi entro il mese di ottobre.

Obiettivo: contrastare ogni forma di diseguaglianza e promuovere i valori del volontariato.

Una vera e propria scuola di formazione per youth workers, animatori giovanili che attraverso la cosiddetta educazione non formale potranno poi aiutare, influenzare e indirizzare altri ragazzi durante la fase di crescita giovanile e adolescenziale.

È l’obiettivo del progetto Be the change organizzato dalle Acli di Cagliari nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Sardegna per il finanziamento di progetti di rilevanza locale promossi da organizzazioni di volontariato o associazioni di promozione sociale, e delle risorse stanziate dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali.

advertisement

Entro il mese di ottobre di quest’anno saranno realizzati i laboratori gratuiti rivolti a giovani tra i 18 e i 30 anni della provincia di Cagliari. Questi momenti formativi saranno incentrati sui temi della comunicazione efficace, della costituzione di un team di successo, delle tecniche di apprendimento individuale e di gruppo, della progettazione europea, del volontariato giovanile, dell’importanza dello sport e delle competenze artistiche ai fini dell’inclusione. Inoltre rivestirà un ruolo trasversale il laboratorio incentrato sui temi dell’emergenza sanitaria, dei protocolli di sicurezza e di primo soccorso.

In particolare i percorsi saranno finalizzati all’abbattimento delle ineguaglianze, e mireranno a fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva assieme a opportunità di apprendimento permanente per tutti. Al centro del progetto c’è il contrasto di ogni forma di fragilità e svantaggio, la promozione dell’inclusione sociale e dell’occupazione giovanile, il raggiungimento dell’uguaglianza di genere e il sostegno di processi di empowerment femminile (maggiore forza, autostima e consapevolezza). Obiettivo collaterale è la promozione della realtà e dei valori del volontariato.

Ai fini della comunicazione e promozione del progetto, i laboratori verranno presentati singolarmente, riportando i contenuti principali del programma e la durata, le modalità di erogazione delle attività formative (giorni e orari), la modalità di iscrizione e la data entro cui sarà necessario presentare il proprio interesse. Al termine di ciascun laboratorio verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Per richiedere informazioni sui laboratori, è possibile inviare una e-mail con i propri dati alla segreteria organizzativa all’indirizzo di posta elettronica acliprovincialicagliari@gmail.com.