Oristano: Leonardo Bonali è campione regionale di scacchi

Leonardo Bonali scacchi

Dopo cinque giorni di serrati incontri, Leonardo Bonali a Oristano si è confermato campione regionale assoluto di scacchi.

Insieme a lui saranno i primi dieci classificati dei campionati regionali a partecipare ai prossimi tricolori in programma a Civitanova Marche dal 17 al 25 luglio. 

Per il maestro Leonardo Bonali è il terzo titolo consecutivo ai campionati regionali di scacchi. 

Il diciottenne cagliaritano, testa di serie n.3 del torneo, ha avuto la meglio sul favorito Alessandro Altea (circolo scacchistico cagliaritano A.S.D.) e sul marrubiese Leopoldo Pannella con cui ha pareggiato all’ultimo turno, in una partita combattutissima durata quasi 4 ore.

Dopo sette turni di gioco nei cinque giorni di incontri, si sono qualificati alle semifinali nazionali, oltre ai primi tre classificati: Vincenzo di Pietro, Alberto Secchi (vincitore del premio miglior classificato), il quattordicenne Germano Mascia (miglior under 16), Yuri Sanna, Enrico Giordano, Riccardo Porcu (al debutto nelle competizioni ufficiali) e l’altro quattordicenne Lorenzo De Ieso. Il premio alla migliore giocatrice è andato a Paola Floris.

advertisement

Aperto dall’Assessore allo sport del Comune di Oristano Maria Bonaria Zedda che ha avuto l’onore della prima mossa, il torneo si è disputato negli eleganti spazi del salone “Is Domus”, sede del circolo Oristano Scacchi che ha organizzato con il patrocinio del Comune di Oristano. 

38 i giocatori partecipanti provenienti da tutta la Sardegna che si sono affrontati in una bella location, un ambiente sapientemente attrezzato grazie alla supervisione dell’architetto Loddo e all’organizzazione tecnica degli spazi di Enrico Giordano e Francesco Carta, veterani del mondo scacchistico, nel rispetto assoluto delle regole anticovid: tavoli distanti, mascherina, separatori in plexiglas tra i giocatori e assenza di pubblico, non consentito dalle regole Federali. 

“È stata un’edizione storica sotto diversi punti di vista – osserva Andrea Sini, presidente dell’Oristano Scacchi -. È stato il primo torneo di scacchi dopo oltre un anno di inattività in presenza, un torneo regionale, ospitato a Oristano, con numerosi i giovani ed esordienti protagonisti. Sono fiducioso che il movimento scacchistico sardo ora possa ripartire dopo questo impulso e dare occasione ai giovani di confrontarsi con questo splendido gioco, anzi nobil giuoco”.

https://www.oristanoscacchi.org/