VI Concorso Caroli Hotels

L’evento: VI Concorso Caroli Hotels

Quattro, tutti pugliesi, sono stati gli istituti alberghieri partecipanti dal 10 al 12 marzo al VI Concorso Caroli Hotels riservato agli allievi degli Istituti Professionali – Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera d’Italia, dedicato ai fondatori della catena Caroli Hotels, Attilio Caroli e Gilda Nuzzolese, Mario Caputo e Maria Domenica Caroli.

I vincitori

Questi i vincitori:

  • Enogastronomia – Marco Cataldo (IIS Bottazzi di Casarano/Ugento) e Lorenzo Mazzei (IISS Moccia di Nardo’);
  • Servizi Sala e Vendita – Rebecca Villani (IISS LaNoce Maglie/Otranto) e Alessia Cappilli (IIS Bottazzi di Casarano/Ugento);
  • Accoglienza Turistica – Dalila Preite (IIS Bottazzi di Casarano/Ugento) e Maria Giulia Saracino (IISS LaNoce di Maglie/Otranto).

Il concorso ha ricevuto il patrocinio di S. E. Rev.ma Mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento-S. Maria di Leuca, della Provincia di Lecce, dell’UPI Puglia, della Camera di Commercio di Lecce, della Città di Gallipoli, dell’AEHT – European Association of Hotel and Tourism Schools, di Eurotoques Associazione Europea di Cuochi, dell’AMIRA Associazione Maitre Italiani Ristoranti e Alberghi, dell’ENIT, del’ADA (Associazione Direttori d’Albergo) e dell’UIPA Unione Italiana Portieri d’Albergo Le Chiavi d’oro. È stato richiesto il patrocinio a tutti i comuni degli istituti partecipanti.

advertisement

Si sono affrontati nella competizione gli allievi del quarto e quinto anno degli indirizzi di Enogastronomia, Servizi di Sala e Vendita e Accoglienza Turistica dei seguenti istituti: (IPSEO Brindisi, IISS “Moccia” Nardò, Istituto Bottazzi Casarano-Ugento, Alberghiero Otranto).

VI Concorso Caroli Hotels

Le categorie in gara

La manifestazione si è articolata in tre distinte categorie di concorso, per ciascuna delle quali era prevista una prova:

  1. Enogastronomia;
  2. Servizi di sala e vendita;
  3. Accoglienza turistica.

Nella gara di Enogastronomia, il concorrente doveva realizzare un piatto sulla base degli ingredienti tipici riportati nel paniere (l’ingrediente principe era l’orata).

Nella gara di Servizi di Sala e Vendita, il concorrente doveva realizzare un piatto a base di ingredienti tipici riportati nel “paniere”, anche utilizzando la tecnica flambè; si occuperà del servizio del piatto e del servizio del vino prescelto motivandone l’abbinamento.

Nella gara di Accoglienza turistica, i concorrenti hanno partecipato a un role-play, dove hanno consigliato agli ospiti possibili attività da fare, sulla base di alcune località salentine sorteggiate dalla giuria.

La gara si è svolta nei Caroli Hotels. Le squadre prime classificate per ciascuna categoria di concorso hanno ricevuto una borsa di studio unica per tutti i componenti la squadra (memoria chef Domenico De Cesaris) e uno stage della durata di un mese con vitto e alloggio in una struttura dei Caroli Hotels. 

A tutti gli alunni partecipanti sono stati consegnati un diploma e un voucher valido per il soggiorno di 1 persona per un weekend da trascorrere in un Albergo della catena Caroli Hotels.