I motivi per cui le persone amano giocare

Le persone amano giocare

I motivi per cui le persone amano giocare. Malgrado oggi il gioco venga visto come un vizio e un semplice passatempo, è bene analizzare e mettere a fuoco meglio questo tipo di fenomeno.

Partiamo da una premessa necessaria: oggi si trascorre troppo tempo libero sui dispositivi mobili come smartphone e tablet, senza contare l’utilizzo della tv, della radio o del proprio impianto stereo. Tuttavia il gioco, quello che viene svolto ad esempio con altre persone in compagnia, rappresenta per gli individui un sistema efficace per allenare la mente, per socializzare e per rispettare sé stessi e il prossimo.

Si tratta di semplici regole applicate in un contesto didattico e pedagogico, che sono assimilabili e facilmente contestualizzate anche in una prospettiva che riguarda il gioco.

Naturalmente non è sempre possibile giocare in compagnia di altre persone, motivo per cui il gioco ha avuto una evoluzione che tutti noi ben conosciamo. La nascita dei videogiochi, nasce proprio da questo tipo di esigenza, che la tecnologia dell’epoca cercò in tutti i modi di risolvere.

advertisement

Pensiamo ad esempio a persone che si trovavano in esigenza di isolamento, tema che oggi diventa tristemente attuale, e che volevano ad esempio giocare a carte, a scacchi o a dama. Bene, grazie alla tecnologia, è stato possibile creare delle simulazioni di gioco. Da qui in poi siamo passati al mondo dei videogames, che se presi in piccole dosi, non sono certi nocivi e non possono essere ritenuti responsabili di comportamenti asociali o del fenomeno tristemente in crescita dell’hikikomori.

Un fenomeno sociale che è nato in Giappone e che consiste nella scelta di auto isolamento, che oggi si è diffuso anche negli Stati Uniti e in Europa. Tuttavia le cause di questi disturbi non sono facilmente riconducibili all’eccesso di utilizzo della tecnologia, dei videogames e del gioco digitale in particolare, anche perché tecnicamente quando giochiamo in rete, tendiamo ad avere una vita sociale, seppur a distanza con altre persone.

Il gioco digitale oggi offre quindi la possibilità di accedere alla nostra fonte di svago, in qualsiasi parte del mondo noi ci troviamo. Quello che serve è avere un dispositivo digitale e una connessione a internet. Le possibilità oggi appaiono veramente infinite, visto che il gioco si sta sviluppando in più rami e settori.

Molto popolari oggi sono diventati gli eSport, ovvero i giochi sportivi elettronici, che sono un perfetto mix tra una disciplina di tipo sportivo e un videogame di ultima generazione. Proprio i giochi di categoria arcade, assieme agli strategici e agli MMO, costituiscono la base attraverso cui oggi vengono organizzate gare, tornei e altri eventi con il pubblico.

Lo stesso ovviamente può dirsi anche i giochi da casinò live e digitale, come il poker cash, il baccarat, il blackjack e tutte le attrattive classiche come le slot machine, le roulette, i dadi e via dicendo. I giochi dell’online casino durante gli ultimi 15 anni hanno avuto un vero e proprio boom, in termini di utenti attivi che li utilizzano e che quotidianamente accedono a queste attrattive.

L’offerta presente in rete pone l’utente di fronte a una scelta sempre più ampia e competitiva. In Italia il fenomeno del gioco d’azzardo legale è in netta crescita, non solo rispetto al dato di questo ultimo anno, ma più in generale, se andiamo ad analizzare l’evoluzione che i casinò virtuali hanno avuto, aumentando i volumi di traffico in modo piuttosto evidente. L’ultimo step che ha fatto crescere questo settore è stato ottenuto dal lavoro di sviluppo tecnologico, visto che gli utenti attivi oggi accedono principalmente per merito di dispositivi mobili come smartphone e tablet. In netto aumento ci sono alcuni giochi di abilità come il blackjack e il baccarat, che sono diventati sempre più richiesti e utilizzati da parte dei giocatori presenti in rete.

Un cambio di guardia, rispetto alla pokermania che durante il decennio precedente, aveva contribuito a creare una moda mediatica anche tra le persone non esperte di gioco.