Li Gioi

La nota diffusa dalla Direzione della Assl di Olbia sulla morte di una paziente covid di 89 anni all’Ospedale Paolo Merlo lo scorso 14 novembre non chiarisce in alcun modo come sia stato gestito il ricovero della donna né quale sia attualmente il protocollo che viene rispettato all’interno della struttura in presenza di casi come questo”.

L’unica certezza resta il fatto che la paziente deceduta non è stata trasferita in un covid hospital per mancanza di posti letto. Di fronte ad una mala gestione dell’emergenza di tale evidenza ci saremmo aspettati quantomeno delle scuse anziché giustificazioni che non entrano nel merito della vicenda”.

Interviene nuovamente sul caso della donna affetta da covid e deceduta al Paolo Merlo il consigliere regionale del M5S Roberto Li Gioi, che, appreso della tragedia, una settimana fa, ha presentato un’interrogazione all’assessore alla Sanità Nieddu per chiedere lumi sulla gestione dei pazienti covid che arrivano all’ospedale maddalenino.

advertisement

Non soltanto la Assl non ha fornito spiegazioni valide – prosegue il consigliere – ma anche l’assessore alla Sanità non si è pronunciato, in quanto la mia interrogazione non ha ancora ricevuto risposta”.

I pazienti covid devono essere trasferiti al più presto in strutture idonee, in cui possono essere sottoposti a tutte le terapie finora disponibili per la gestione della malattia. Questo purtroppo non sta accadendo. Ancora oggi non si capisce come vengano gestite le emergenze al Paolo Merlo, un ospedale in cui lo smantellamento dei reparti è iniziato da tempo ed è proseguito inesorabilmente per volontà di questa Giunta. Tuttavia, la Assl diffonde comunicati rassicuranti e incoerenti”.

Restiamo in attesa di risposte chiare. Pretendiamo la massima trasparenza”.