A Vicovaro ufficio anagrafe chiuso per ferie

A Vicovaro ufficio anagrafe chiuso per ferie
A Vicovaro ufficio anagrafe chiuso per ferie

A Vicovaro ufficio anagrafe chiuso per ferie. Italia dei Diritti denuncia la chiusura di alcuni uffici nel comune di Vicovaro tra cui l’anagrafe che rende difficile la richiesta di documenti da parte dei cittadini.

La denuncia dell’Italia dei diritti

Il movimento Italia dei Diritti denuncia ancora disservizi nel comune di Vicovaro e lo fa per mano del responsabile provinciale romano Carlo Spinelli su segnalazione del responsabile in loco Giovanni Ziantoni:

“questa volta dobbiamo segnalare una grave situazione che si è venuta a creare nel comune governato dal sindaco Fiorenzo De Simone e cioè la chiusura di alcuni uffici al pubblico tra cui l’ufficio anagrafe, un importante servizio che viene a mancare ai cittadini vicovaresi” – a parlare è il responsabile provinciale romano Carlo Spinelli.

advertisement

Il cartello all’ufficio anagrafe

“infatti chi si reca davanti all’ingresso dell’ufficio anagrafe trova un cartello esposto con scritto chiuso dal 20 luglio al 7 agosto 2020, una vera e propria chiusura per ferie. Il nostro responsabile di Vicovaro Giovanni Ziantoni che doveva richiedere il certificato di iscrizione alle liste elettorali da allegare alla propria candidatura per le prossime consultazione amministrative si è trovato di fronte alla porta chiusa ed al curioso cartello che di solito viene affisso sulle entrate degli esercizi commerciali quando chiudono per ferie”.

Difficile mettersi in comunicazione

“Se si vuole richiedere un qualsiasi documento si deve telefonare ad un numero telefonico per prendere appuntamento ma a questo numero il nostro esponente purtroppo ancora non ha ricevuto risposta. Quindi – continua Spinelli – oltre a perdere la mattinata, ancora non è riuscito a richiedere il certificato senza il quale non può essere presentata la candidatura del nostro militante, cosa questa che è molto grave”.

Disservizi

“Ma al di là di questo, un ufficio comunale non può restare chiuso per tre settimane e privare il cittadino di servizi di vitale importanza e la scusante che il comune è piccolo non giustifica il disservizio perché i cittadini di Vicovaro hanno gli stessi diritti di qualsiasi altro cittadino residente in un qualsiasi altro comune della nostra Penisola, non esistono cittadini di seria A e di serie B”.

“Purtroppo invece per il sindaco di Vicovaro i residenti del comune da lui amministrato non riescono a guadagnarsi la promozione in serie A visto che puntualmente vuoi per fermate autobus soppresse senza spiegazione alcuna, vuoi per la sporcizia in cui versano le strade di Vicovaro, vuoi per gli uffici comunali chiusi, non riescono a far sì che i propri diritti vengano rispettati”.

Luoghi pubblici poco puliti

“E a proposito di sporcizia ancora una volta dobbiamo segnalare anche questo disservizio infatti  troviamo nuovamente alcune strade e luoghi pubblici poco puliti e questa è una mancanza di rispetto verso la città e verso i cittadini. Noi vorremmo tanto parlare di Vicovaro per i suoi pregi – conclude Spinelli – ma purtroppo spesso siamo costretti a far balzare questo splendido paese agli onori della cronaca per i disservizi che puntualmente vi si registrano. Un grazie a Giovanni Ziantoni per le sue puntuali segnalazioni”.

A Vicovaro ufficio anagrafe chiuso per ferie
A Vicovaro ufficio anagrafe chiuso per ferie