La casa al centro di uno spot web realizzato a Cabras

La casa al centro di uno spot web
La casa al centro di uno spot web

La casa al centro di uno spot web realizzato a Cabras.

“Questa è la mia casa, può essere anche la tua”, si chiude così il racconto del protagonista dello spot web, primo prodotto della campagna di comunicazione dell’estate 2020 promossa dal Comune di Cabras.

La campagna prende le mosse da una richiesta formulata dagli operatori economici e da una programmazione proposta dall’Amministrazione Abis al Consiglio comunale nella seduta del 14 maggio 2020.

La presentazione

Alla conferenza stampa erano presenti il sindaco di Cabras Andrea Abis, l’assessore al turismo Carlo Trincas, la consigliera delegata Federica Pinna e il direttore dell’Area marina protetta Sinis Mal di ventre, Massimo Marras.

Con loro diversi operatori turistici locali, il videomaker Daniele Manca e la responsabile della comunicazione dell’amministrazione comunale, Sibilla Scalia, che hanno lavorato alla produzione del video. Nel video ci sono diverse comparse, tutti volontari.

Il Sindaco Abis dà così una risposta local alla richiesta degli operatori, coinvolgendo un giovane videomaker di Cabras di 22 anni, con un grande talento. La casa al centro di uno spot web realizzato a Cabras.

Il concept

Lo spot web fa perno sul concetto di casa. La casa che è stata luogo sicuro durante il coronavirus e che è anche il luogo della dolcezza, del cuore, del benessere.

Luoghi e tradizioni, storia e archeologia. Nello spot c’è Monte Prama e la corsa degli scalzi. Il racconto di un’identità dunque abbinato all’immagine rassicurante della propria casa.

La cartolina rimane il mare cristallino e le spiagge di quarzo, che rendono il Sinis noto nel mondo.

La campagna si diversificherà in più prodotti. Le parole d’ordine saranno crossmedialità ed elasticità.

Le dichiarazioni del sindaco Andrea Abis

“Si tratta del primo prodotto di una campagna di comunicazione che si svilupperà nel tempo e si diversificherà.

Abbiamo pensato di iniziare dal web, per consentire a tutti di condividere la bellezza dei luoghi in cui viviamo.

La nostra risposta è una risposta che sposa natura e tradizioni, il giusto mix per una identità turistica online con la quale posizionare Cabras”, conclude il sindaco Andrea Abis.

Per maggiori informazioni, visita: