Alghero: Il centrosinistra chiede il rimborso della retta dell’asilo nido e la sospensione dei pagamenti fino alla riapertura

Con questa breve nota i consiglieri comunali Valdo Di Nolfo, Ornella Piras, Raimondo Cacciotto, Pietro Sartore, Mario Bruno Gabriella Esposito e Beniamino Pirisi intendono porre all’attenzione dell’amministrazione la situazione venutasi a creare dopo che il DPCM ha sospeso le attività scolastiche di ogni ordine e grado con particolare riferimento agli utenti degli asili nido, sia comunale esternalizzato che privati convenzionati.

Constatato che per regolamento la retta mensile deve essere saldata dalle famiglie entro il 5 di ogni mese e che è riferita al servizio del mese stesso, poiché il Governo Italiano ha decretato lo stop a tali attività dal 4 di marzo è pacifico che nessuno degli utenti ha potuto usufruire del servizio nel mese di marzo e che non è dato sapere quando potranno tornare a usufruirne.

Senza voler in questa sede scomodare la giurisprudenza e le opinioni sul concetto giuridico di somministrazione di servizio pensiamo sia comunque doveroso che il Comune di Alghero vada in contro alle richieste delle famiglie attraverso il rimborso della retta del mese di marzo e sospendendo le possibili richieste future fino a nuove disposizioni governative.

Siamo sicuri che la giunta ha la nostra stessa sensibilità sulla questione e che accoglierà in maniera positiva tale proposta.