Vicovaro: marciapiedi in luogo dei parcheggi per disabili

Ancora una volta Vicovaro fa parlare di se per le scelte perlomeno discutibili del Sindaco che  lo amministra. Infatti il movimento Italia dei Diritti su segnalazione del responsabile per Vicovaro Giovanni Ziantoni pone l’attenzione sui marciapiedi apparsi in via  San Vito non perché non fossero utili, ma perché con la loro costruzione è stato tolto un parcheggio per disabili. Carlo Spinelli responsabile provinciale romano del movimento che già altre volte è apparso critico sulle scelte operate dal sindaco del comune di Vicovaro Fiorenzo De Simone, interviene sulla vicenda:” Siamo di nuovo a parlare di Vicovaro e del suo Sindaco che, a quanto pare, riesce con le sue scelte a dir poco opinabili a creare malcontento tra la popolazione del comune da lui amministrato. Abbiamo più volte parlato della scarsa attenzione che si pone sulla pulizia delle strade del comune della valle dell’Aniene, abbiamo affrontato il tema della sparizione della fermata Cotral in località Cerreto per la quale stiamo ancora aspettando risposte ( e credo che sia dovere di un sindaco dare risposte ai propri cittadini ), adesso ci troviamo ad affrontare la costruzione di un marciapiede su via San Vito che ha di fatto tolto un parcheggio riservato alle persone diversamente abili. Ben vengano i marciapiedi se questi sono utili a garantire l’incolumità delle persone – prosegue Spinelli – ma credo sarebbe stato bene preservare anche il parcheggio riservato ai disabili o comunque, ripristinarlo dopo la  costruzione del marciapiede stresso. A questo punto direi di proporre il sindaco di Vicovaro per il prossimo festival mondiale della magia vista la maestria con la quale riesce a far sparire fermate di autobus e parcheggi per disabili, e comunque battute a parte – chiosa Spinelli – speriamo che questa volta il  sig. De Simone si ravveda e ripristini il parcheggio per disabili in via San Vito”.