Sassari: nuovo corso post-diploma per tecnici specializzati nell’agroalimentare

Formare dei “super tecnici” nel settore agroalimentare specializzati nel governare e sfruttare al massimo il potenziale delle soluzioni di Industria 4.0.

È l’obiettivo dei percorsi di formazione dell’ITS TAGSS – Filiera agroalimentare della Sardegna, uno dei 98 Istituti Tecnici Superiori nati nel 2010 e attivi in tutto il territorio nazionale, prima esperienza italiana di offerta formativa terziaria professionalizzante.

Dal 2016 l’ITS TAGSS nelle sue due sedi di Sassari e Oristano ha avviato quattro corsi, consentendo a oltre 100 ragazze e ragazzi di completare la propria formazione, acquisendo quelle competenze necessarie per l’inserimento nel mondo del lavoro.

I corsi post- diploma, riconosciuti dal Miur e finanziati per l’80% dalla Regione Sardegna, hanno una durata di quattro semestri per un totale 1800 ore, di cui 1000 dedicate ad attività didattica frontale ed interattiva e 800 a stage presso le imprese partner.

«Durante il mio tirocinio all’associazione “Strada del Barolo e dei Grandi vini di Langa” – racconta Pietro Maniga, ex studente TAGSSho visto come vengono organizzati gli eventi nazionali e internazionali e come rielaborare i dati acquisiti durante le manifestazioni enogastronomiche per la profilazione dei Winelovers, acquisendo alcune tecniche di Digital Marketing».

Un percorso di formazione che privilegia una didattica esperienziale – come spiega Pasquale Tanda, presidente della Fondazione ITS TAGSS e proprietario del pastificio Tanda & Spada di Thiesi – dove l’apprendimento si realizza attraverso l’azione e la sperimentazione di situazioni, compiti e ruoli che chi lavora in un’impresa affronta tutti i giorni».

Durante gli stage gli allievi hanno la possibilità di imparare le strategie delle aziende e quali sono le logiche dei venditori, come per Tania Marrocu, studentessa TAGSS che grazie a due delle aziende partner dell’ITS i F.lli Pinna Industria Casearia di Thiesi e l’Argiolas Formaggi di Dolianova – ha avuto la possibilità di partecipare all’appuntamento più importante del settore in Italia, il Cibus di Parma, nella famosa quattro giorni che vede protagonista tutto l’agroalimentare italiano e non solo.

«Ho studiato sul campo l’adozione sinergica di parecchie strategie di marketing viste a lezione – racconta Tania – di confrontarmi con imprenditori, responsabili commerciali, visitatori e altri studenti, di vedere quanto una fiera internazionale rappresenti un forte impegno di tempo e risorse per un’azienda, mesi di preparazione e contatti».

Il 31 gennaio scadono le iscrizioni del nuovo corso ITS TAGSS per  Tecnici superiori AgroCom 4.0, specializzati nella commercializzazione dei prodotti agroalimentari, rivolto a 25 allievi in possesso del diploma di istruzione secondaria di II grado.

Al termine del percorso formativo, superato l’esame finale, sarà rilasciato il titolo di Tecnico Superiore, valido sul territorio nazionale e dell’Unione europea (V livello del Quadro Europeo delle Qualifiche – EQF). Il diploma ITS oltre a consentire l’accesso ai pubblici concorsi, permette il riconoscimento di crediti per l’iscrizione agli albi professionali e il riconoscimento di crediti formativi universitari (CFU).

Per informazioni è possibile contattare la segreteria dell’ ITS al numero 079 243456, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13, inviare una mail all’indirizzo info@tagss.it oppure visitare il sito www.tagss.it.