Cagliari. Scuola di Politiche: il 26 novembre inaugura il Corso Impact Sardegna

Inaugura il Corso Impact Sardegna. Presente Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud e la Coesione Territoriale.

La Scuola di Politiche avvia le sue attività in Sardegna. Martedì 28 novembre 2019 alle ore 16.00 nell’Aula Magna “Baffi” dell’Università degli Studi di Cagliari (via S. Ignazio 74) si terrà la Conferenza di presentazione del corso Impact “Geopolitica nel Mediterraneo, Ricerca e Innovazione”.

Dopo i saluti di Marco Meloni e Alessandro Aresu, rispettivamente direttore e direttore scientifico della Scuola di Politiche, e di Stefano Usai e Mariano Porcu, rispettivamente Presidente della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche e Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Cagliari, è previsto l’intervento di Luca Bianchi, direttore dello Svimez – Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno che presenterà il Rapporto Svimez 2019 sull’Economia e la Società del Mezzogiorno, con particolare riferimento alla Sardegna. A discutere sul tema saranno Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna; Maria Del Zompo, Magnifico Rettore dell’Università di Cagliari e Francesco Pigliaru, economista, docente dell’Ateneo cagliaritano ed ex Presidente della Regione Sardegna.

Le conclusioni saranno affidate a Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud e la Coesione Territoriale.

Impact Sardegna è un programma intensivo e gratuito di formazione per 40 giovani dai 18 ai 30 anni che si articolerà in quattro workshop (per un totale di 40 ore) tra dicembre 2019 e marzo 2020. Il corso è realizzato da Scuola di Politiche, in collaborazione con l’Università di Cagliari – Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali e della Svimez – Associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno.

Le aree tematiche del corso saranno: Mediterraneo: coesione, sviluppo e cooperazione; Le crisi mediterranee, la politica estera italiana e le migrazioni; Politica della ricerca, ecosistema dell’innovazione, impresa; La Sardegna e le Istituzioni dell’autonomia; Infrastrutture immateriali e materiali; i sistemi portuali.