Rally Terra Sarda: Diomedi e Turati al comando nella prima giornata

La prima giornata dell’ottava edizione del Rally Terra Sarda si è chiusa sotto il segno di Maurizio Diomedi e Mauro Turati su Skoda Fabia R5. I portacolori della Porto Cervo Racing, vincitori dei due crono “Calangianus”, partiti accorti, hanno tenuto un buon passo senza prendere rischi.

Seconda posizione per i compagni di scuderia Vittorio Musselli e Claudio Mele all’esordio sulla Volkswagen Polo R5, leader in entrambi i passaggi della speciale Sant’Antonio di Gallura, e terzo posto per Auro Siddi navigato da Carlo Piccinnu su Skoda Fabia R5.

Il Rally, organizzato dalla Porto Cervo Racing, oggi vivrà le ultime cinque impegnative prove speciali, la “Luogosanto-Aglientu” di 13 chilometri (la più lunga della gara, prova speciale che farà la differenza) da ripetere tre volte (alle 9.42, 12.52 e 16.02) e l’immancabile “Porto Cervo” di 5,36 chilometri (alle 11.46 e 14.56).

advertisement

La cerimonia di arrivo e la premiazione si terranno ad Arzachena, nell’accogliente piazza Risorgimento, alle 17.

Per tutte le informazioni potete seguire le pagine social della Scuderia e del Rally Terra Sarda oppure visitare il sito www.portocervoracing.it.

Classifica dopo le prime 4 prove speciali

  1. Maurizio Diomedi-Mauro Turati (Skoda Fabia R5) in 21’17″8;
  2. Vittorio Musselli-Claudio Mele (Volkswagen Polo R5) a 6″6;
  3. Auro Siddi-Carlo Piccinnu (Skoda Fabia R5) a 19″3;
  4. Alessandro Canalis-Matteo Fois (Skoda Fabia R5) a 52″3;
  5. Roberto Cocco-Sergio Deiana (Peugeot 207 S2000) a 1’22″2;
  6. Giuseppe Mannu-Isacco Turchi (Renault Clio A7) a 1’50″1;
  7. Marco Casalloni-Massimiliano Frau (Mitsubishi Lancer Evo IX) a 2’02″4;
  8. Roberto Cocco-Filippo Alicervi (Renault Clio A7) a 2’06″6;
  9. Kevin Ducos-Laura Rovina (Peugeot 208 R2) a 2’27″4;
  10. Paul Giudicelli-Nicolas Giuseppi (Peugeot 208 R2) a 2’28″2.