Semplificata la versione beta del sito istituzionale, nuove funzioni più utili al cittadino

I siti web e i servizi online della pubblica amministrazione dovranno basarsi su uno standard comune improntato alla semplicità di utilizzo per gli utenti finali, come prevede il piano triennale per l’informatica nella PA.

Insieme al Team per la Trasformazione Digitale il Comune di Cagliari sta progettando il sito web istituzionale adottando i kit di Designers Italia, la community dei professionisti del design dei servizi pubblici in rete. Abbiamo contribuito attivamente alla realizzazione dei kit e insieme al Consorzio dei Comuni del Trentino stiamo sperimentando il modello che propone uno standard per tutti i Comuni che vogliono rendere più semplice ed efficace il proprio sito.

Non solo: il nuovo Design System per i siti web, rilasciato proprio ad agosto 2019 dal Team Digitale, consentirà alle amministrazioni di disegnare servizi digitali semplici, facili da usare e centrati sulla base degli effettivi bisogni dei cittadini.

Nella progettazione realizziamo componenti che a breve saranno a disposizione di tutti gli altri Comuni italiani secondo il paradigma del riuso software previsto dall’art.69 del Codice dell’Amministrazione Digitale.

Il prototipo è stato progettato in modalità mobile first, per dare maggiore attenzione agli elementi essenziali e garantire un’esperienza d’uso perfetta anche attraverso lo smartphone.

La versione beta prevede l’adozione completa dei kit di Designer Italia e consente di sperimentare l’efficacia di alcune scelte progettuali. I contenuti del portale precedente verranno migrati popolando la nuova architettura dell’informazione, arricchendola, e verranno rivisti sia in termini di linguaggio sia nell’uso di vocabolari controllati. Rappresenta quindi un’anteprima verso il nuovo modello di sito web.
Il Comune di Cagliari utilizza la piattaforma open source Entando per la gestione dei contenuti del nuovo sito e per la modellazione dei nuovi servizi on line.

Nell’ottica di incrementare la diffusione, il livello di interattività e multicanalità dei propri servizi digitali il Comune ha poi aderito fin dall’inizio alla fase di sperimentazione del progetto IO, l’app dei servizi pubblici della Pubblica Amministrazione italiana; tre i servizi di prossima sperimentazione: notifica e pagamento multe, rilascio/scadenza pass Ztl, allerta meteo.