Villasimius: questo fine settimana gli ultimi appuntamenti per Latitudine 39

Ultimi appuntamenti a Villasimius per Latitudine 39 – Sardinia World Music Festival, manifestazione quest’anno alla terza edizione che celebra culture, musiche e popoli accomunati dall’appartenenza al trentanovesimo parallelo, cerchio di latitudine che attraversa l’Europa, il Mar Mediterraneo, l’Asia, l’Oceano Pacifico, il Nord America e l’Oceano Atlantico.  

Organizzato dall’associazione A.V.E.S. con il patrocinio del Comune di Villasimius, il festival vivrà la sua penultima giornata domani (sabato 20 luglio) alle 21.30 sotto le stelle della piazza Guardia Costiera presso il porto di Villasimius. Sul palcoscenico il progetto “Por Terras Do Zeca”, tributo alla figura del cantautore portoghese José “Zeca” Afonso, simbolo della rivoluzione dei garofani del 1974 contro la dittatura di Salazar. Sul palco il nipote di Zeca, João Afonso, proporrà la musica dello zio riarrangiata dal violoncellista e chitarrista italiano Davide Zaccaria, radicato dal 2000 a Lisbona e collaboratore dei piú importanti cantanti portoghesi come Dulce Pontes, Mariza e Jorge Fernando. Il lavoro costituisce uno snodo fondamentale per comprendere profondamente la cultura portoghese basata non solo sul fado. A affiancare Afonso e Zaccaria, ci saranno Armindo Neves alla chitarra, Paolo Massamatici all’oboe, Luis Pinto al basso, Ivo Martins alla batteria e le cantanti Maria Anadon e Filipa Pais, per dare voce alle canzoni più conosciute della storica, oramai, icona della musica lusitana.

Chiusura in festa il giorno dopo (domenica 21 luglio) alle 21.30 sullo stesso palcoscenico del giorno precedente (in piazza Guardia Costiera) con il pirotecnico concerto dei Rakjia, formazione composta da Matteo Gallus al violino, Riccardo Sanna alla fisarmonica, Matteo Sedda alla tromba, Matteo Marongiu al contrabbasso ed Emanuele Pusceddu alla batteria. L’evento si colloca in concomitanza con la festività della Madonna del Naufrago, importante appuntamento dell’estate nel sud Sardegna. La musica della formazione è alimentata dalla grande passione ed energia profuse dagli elementi, peculiarità che ha sempre contraddistinto i sui concerti, con un repertorio caratterizzato da musiche per feste e matrimoni, in perfetto stile est europeo.

La rassegna quest’anno giunge alla sua terza edizione, e prosegue il suo lavoro di ricerca e divulgazione sulla world music, forte del successo dei primi due anni che l’hanno vista ospitare alcuni tra gli artisti più rappresentativi della cultura e della musica popolare portoghese come Manuel Alegre de Melo Duarte (una delle più rilevanti personalità della cultura e della politica in Europa), Antònio Chainho (tra i più importanti fadisti del Portogallo), Aline Frazao e Isabel Norohna, solo per citarne qualcuno.

Il festival è organizzato dall’associazione A.V.E.S. con il patrocinio del Comune di Villasimius, il sostegno della Fondazione di Sardegna e il supporto del VOI Tanka Resort . L’ingresso ai concerti è gratuito.