Cagliari: allestisce una piantagione di marijuana in casa. Arrestato dalla Polizia.

La Polizia di Stato ha tratto in arresto PUDDU Davide, 33enne di Cagliari, perché aveva allestito all’interno del proprio appartamento una ingente piantagione di marijuana.

Nella serata di ieri personale del gruppo “Falchi” della Squadra Mobile di Cagliari, nell’ambito di una attività di contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto PUDDU Davide, nato a Cagliari classe 1986, domiciliato a Sestu, incensurato.

Gli investigatori della Polizia di Stato da svariati giorni avevano acclarato che nel comune di Sestu, in località Cortexandra, erano state impiantate delle serre indoor per la coltivazione di Marijuana condotte da PUDDU Davide.

I successivi accertamenti presso il portale delle Agenzie delle Entrate avevano consentito di accertare che il PUDDU, nonostante non avesse alcuna occupazione lavorativa, da due anni aveva locato un appartamento per cui corrispondeva un canone mensile di 500 €.

Nella serata di ieri gli Agenti della Squadra Mobile procedevano ad un controllo in strada del PUDDU che manifestava sin da subito segni di insofferenza, negando in particolare di avere la disponibilità di un appartamento in località Sestu.

Veniva effettuata una perquisizione presso il domicilio di Sestu che sortiva esito positivo. All’interno dell’abitazione vi erano due stanze, in origine camere da letto, in cui erano state allestite due serre indoor in perfetto funzionamento ed in cui venivano rinvenuti strumenti idonei alla coltivazione, quali sacchi di terra aperti, innaffiatoi da 5 lt, vasi vuoti e confezioni di fertilizzante ad alte prestazioni aperti. In tutti gli ambienti erano presenti dei ganci utilizzati per la sospensione di oggetti collegati alla coltivazione come essiccatori, lampade, filtri e conduttori d’aria.

Nella prima camera da letto venivano sequestrate 66 piante di marijuana in coltivazione alte circa un metro comprensive di fioritura ed in avanzato stato di crescita, vari para luci, ventilatori, misuratori di temperatura e grado di umidità. Nella seconda camera da letto 63 piante di marijuana in coltivazione alte circa 50 cm in perfetto stato di coltivazione; 7 piccole piante in coltivazione alte pochi centimetri in perfetto stato di coltivazione.

Nel corridoio davanti alle camere da letto veniva altresì sequestrato un sacco in plastica blu contenente sostanza vegetale essiccata di colore verde risultata essere marijuana per un peso complessivo di gr. 1.176,45