Oliena. Un 20enne calabrese denunciato dai Carabinieri per truffa

I Carabinieri della Stazione di Oliena hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria un 20enne già gravato da precedenti analoghi, della provincia di Crotone ritenuto responsabile di truffa.

A rimetterci i soldi e la console di videogiochi è stato un ragazzo di Oliena che, in cerca di un buon affare, veniva attratto dal prezzo oltremodo conveniente di una nota console per videogiochi in vendita su un sito di annunci on-line.
Ignaro del raggiro in cui sarebbe incappato, effettuava il pagamento mediante il versamento dell’importo su carta prepagata.

Ma, ricevuta la somma pattuita, il fittizio venditore ometteva la consegna dell’oggetto e si rendeva irreperibile.
La vittima ha provato più volte a contattarlo telefonicamente, ma invano, e si è così presentato in Caserma per sporgere denuncia di truffa.

Fatale per il malfattore la scelta di comunicare il numero di telefono. Infatti, incrociando i dati dell’utenza e della carta prepagata, i militari dell’Arma sono risaliti al calabrese, che vanta già numerosi precedenti per truffe.

Si ricordano ancora una volta gli utili consigli già divulgati in merito dal Comando Provinciale Carabinieri di Nuoro. È importante saper riconoscere le situazioni più a rischio e, di conseguenza, i comportamenti da assumere, diffidando sempre degli acquisti oltremodo convenienti in particolare modo se riferiti a prodotti di note marche che, difficilmente, potranno essere “svenduti” a causa del loro elevato prezzo di mercato.