Buddusò. Sequestrati dalla GdF due apparecchi da intrattenimento irregolari

Nell'ambito di un piano coordinato dal Comando Provinciale di Sassari, i finanzieri del Gruppo di Olbia hanno sequestrato pepresso un esercizio commerciale di Buddusò due apparecchi di intrattenimento, ritenuti irregolari.

Nell’ambito di un piano coordinato dal Comando Provinciale di Sassari che ha visto i dipendenti Reparti impegnati nei controlli in materia di giochi e scommesse, i finanzieri del Gruppo di Olbia hanno effettuato una verifica volta alla repressione dei fenomeni illeciti nel settore degli apparecchi e congegni da intrattenimento presso un esercizio commerciale di Buddusò.

In particolare, nel corso del controllo su due apparecchi da divertimento installati nel luogo dell’ispezione sono emerse delle irregolarità, la non conformità alle caratteristiche ed alle prescrizioni indicate nel Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza e la mancanza dei titoli autorizzatori.

Uno dei due apparecchi, peraltro, risultava addirittura privo del Nulla Osta per la messa in esercizio perché decaduto per dismissione.

Pertanto, gli apparecchi sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e l’esercente, cui sono state comminate sanzioni per diverse migliaia di euro, è stato segnalato all’Ufficio dei Monopoli di Sassari per gli illeciti amministrativi accertati.