Squadra Mobile di Oristano Esecuzione ordine di detenzione domiciliare

La Squadra Mobile della Questura di Oristano, ha dato esecuzione ad un ordine di detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna, a carico di P.R. residente ad Oristano, il quale dovrà scontare 6 mesi di pena definitiva per i reati di porto d’armi in luogo pubblico e lesioni aggravate.

L’uomo, di origini tarantine, ma residente ad Oristano da alcuni anni, lo scorso aprile, poco dopo la mezzanotte, all’esterno di un bar di Codigoro (FE), dopo aver ingerito ingenti quantità di alcool, si era scagliato violentemente contro una persona che aveva ritenuta responsabile del furto del suo portafoglio.

Dopo l’acceso litigio, aveva estratto un coltello e aveva ferito al petto il rivale, che accompagnato al pronto soccorso, se la cavò con 15 giorni di cure.

L’uomo condotto in questura per l’espletamento delle formalità di rito, è poi stato riaccompagnato presso la sua abitazione, dalla quale, salvo eccezionali situazioni, non potrà allontanarsi per i prossimi sei mesi.

Rosy Massa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here