Scientology: campagna contro la droga a Sassari nel quartiere Carbonazzi

Contrasto all’idea dello sballo “obbligatorio”.

scientologyAnche il quartiere Carbonazzi a Sassari sarà coinvolto nella giornata di martedì 7 agosto, nella campagna di informazione e prevenzione alle droghe che i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology stanno portando avanti da qualche mese nei quartieri di Sassari.

I libretti “la verità sulla droga” stanno passando tra le mani di migliaia di cittadini sassaresi, informandoli sulle conseguenze che le droghe causano a breve, medio e lungo termine e contrastando l’idea molto diffusa tra i ragazzi che non ci si diverte senza lo sballo.

“È un gioco, un modo per evadere dai problemi e ridere” è ciò che affermano moltissimi ragazzini adolescenti quando gli si chiede dl motivo per cui il fine settimana deve finire con lo sballo e la sbornia di rito. Loro stessi ammettono che dopo stanno male fisicamente e mentalmente e sono un pericolo per se stessi e per gli altri. Ma allo sballo del fine settimana non rinunciano.

I libretti “la verità sulla droga” sono creati con lo scopo di mettere ordine e verità riguardo alle notizie che si diffondono sulle droghe, spesso diffuse dagli stessi spacciatori, il cui l’interesse primario non è certo la salute e il fututo delle loro giovani vittime.

“Le droghe privano lla vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere” scriveva il filosofo L. Ron Hubbard. I volontari sassaresi sonon impegnati affinchè tutti i ragazzi possano avere un futuro libero dalla droga e pieno delle gioie che la vita riserva a tutti, loro comprresi.

Info: www.it.drugfreeworld.org