Power of sport – Dal 26 al 28 agosto Torre Grande diventa la capitale dello sport inclusivo

Power of sport - Dal 26 al 28 agosto Torre Grande diventa la capitale dello sport inclusivo - Venerdi’ 26, la presentazione con lo psicologo Cattari.

Power of sport - Dal 26 al 28 agosto Torre Grande diventa la capitale dello sport inclusivo

Power of sport – Dal 26 al 28 agosto Torre Grande diventa la capitale dello sport inclusivo

Power of sport – Dal 26 al 28 agosto Torre Grande diventa la capitale dello sport inclusivo – Venerdi’ 26, la presentazione con lo psicologo Cattari.

Power of sport – Dal 26 al 28 agosto Torre Grande diventa la capitale dello sport inclusivo – Dal 26 al 28 agosto 2022 la piazza di Torre Grande diventa una grande palestra a cielo aperto in cui protagonista sarà lo sport inclusivo: l’evento è infatti dedicato sia ad atleti con disabilità intellettivo-relazionale che fisiche, sia ad atleti senza alcun tipo di disabilità.

“Power of Sport” è quindi un evento aperto a tutti, organizzato dall’associazione sportiva Sea Scout in collaborazione con la Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali, (FISDIR) e il patrocinio del Comune di Oristano e della Pro Loco di Oristano.

Si tratta di una manifestazione di tre giorni ricchi di sport, inclusione sociale e amicizia.
Durante la tre giorni di “Power of Sport”, gli atleti potranno cimentarsi nei meeting regionali
FISDIR come il tiro con l’arco, che conta già 51 iscritti, il tennis tavolo, che ne conta già 20 e per la prima volta in Sardegna, si svolgerà un meeting regionale di nuoto in acque libere che vede un alto numero di atleti pronti a partecipare.

advertisement

A queste si aggiungono altre attività come il ciclismo e sarà possibile utilizzare anche delle handbike e dei tandem speciali, il beach rugby, il beach soccer, la caccia al tesoro subacquea, l’atletica con un percorso sensoriale, il calcio balilla, la boccia paralimpica, la petanque.

A grande richiesta si svolgerà anche la seconda edizione di “Nuotiamo insieme”, una nuotata inclusiva aperta a tutti.

Gli atleti raggiungeranno Torre Grande da tutte le parti della Sardegna: Dorgali, Porto Torres, Carbonia, Orune, solo per citare alcuni centri.

Venerdì 26 agosto alle 21:30 la piazza della Torre ospiterà un talk a cura dello psicologo, il dott. Manolo Cattari; con lui sul palco saliranno gli atleti di “Power of Sport”, gli esperti, saranno presenti i rappresentanti del Comitato Italiano Paralimpico e insieme si approfondirà il tema dello “sport come canale di inserimento sociale e lavorativo delle persone con disabilità”. Seguiranno le premiazioni e una serata di musica e danze per tutti.

Riccardo La Porta, fondatore ASD Sea Scout: “In Sea Scout la pratica sportiva è vista da sempre come valido strumento per il raggiungimento delle autonomie in persone con disabilità.

In questo modo il soggetto – che da utente diventa atleta e come tale ha dei coach, si allena, si addestra – apprende e persegue un obiettivo che sia il risultato al meglio delle proprie capacità psicofisiche.

Il lavoro in squadra diventa confronto, aspettativa, stimolo, dove sviluppare le proprie capacità prestazionali, implementare le autonomie motorie, raggiungere la consapevolezza del corpo e dell’essere; conoscere e riconoscere le emozioni altrui e proprie. POWER OF SPORT è la volontà di presentare tutto questo al territorio, alla comunità in cui viviamo, e dimostrare che un mondo più inclusivo è possibile; ed è più bello.”

Anna Rita Taris, Presidente ASD Sea Scout: “Con manifestazioni come POWER OF SPORT vogliamo che i ragazzi con svantaggio cognitivo relazionale – soprattutto se hanno terminato il ciclo di studi e raggiunto la maggiore età – abbiano ancora delle opportunità per trovare il loro posto nel mondo.

L’ambizione – per alcuni aspetti visionaria – di POWER OF SPORT è quella di contribuire a costruire una società in cui lo svantaggio sia peculiarità che riesca, in alcuni suoi aspetti, a piacere alla vita; tanto da far diventare il diverso un essenziale aspetto di perfezione”.

Carmen Mura, Presidente FISDIR Sardegna. “Sarà una tre giorni molto importante per la FISDIR. I nostri atleti possono praticare attività sportive differenti e Power of Sport è stata un’intuizione fantastica: le ragazze e i ragazzi dimostreranno ciò di cui sono capaci e nel contempo chi avrà modo di guardare il loro impegno, avrà la possibilità di vedere cosa sono capaci di fare.

Grazie infinito a Rita, Riccardo e alla grande famiglia di Sea Scout per questa formula che, sono certa, sarà un successo.”

Articolo precedenteAl via la XXII Accademia internazionale di musica di Cagliari
Articolo successivoFestival Musica sulle Bocche fa tappa a Porto Torres
Michael Bonannini (La Maddalena, 8 Agosto 2000), è un regista, sceneggiatore, poeta e giornalista. Si è diplomato nel 2022 presso l'Accademia d'arte di Cagliari. Nell'estate del 2018 ha frequentato il workshop "Plus Movie And Communication Course", presso la CSUN di Los Angeles, dove ha studiato storia del cinema e copywriting. Tra il 2019 e il 2020 ha frequentato la "Scuola di Altaformazione per Sceneggiatori Cinetelevisivi", (Associazione Script&Film), dove ha appreso le tecniche dello story-telling e della sceneggiatura cinetelevisiva. Il suo primo lavoro è del 2019, quando ha prodotto, scritto, diretto e interpretato il suo primo cortometraggio: "Arrivederci Casa", disponibile su YouTube. Durante l'estate 2020 ha prodotto, scritto e diretto il suo secondo cortometraggio: "Il Ragazzo Che Collezionava L'Uomo Ragno", anch'esso disponibile su YouTube. Il corto è stato proiettato fuori concorso al Premio Solinas 2020. Nell'Ottobre del 2020 si è trasferito a Cagliari per frequentare l' "Accademia D'Arte di Cagliari", nella triennale di Scrittura Creativa e Editoria, dove si è formato come scrittore, editor, correttore di bozze, blogger, poeta e giornalista. E' iscritto regolarmente alla Creative Writers Italia, nel quale è socio Senior, con riconoscimento MISE. Il suo primo libro, "Spento: Parole di un cuore spezzato" è in tutte le Librerie e Store Online. Nell'Ottobre 2022 esce il suo terzo cortometraggio: "The Overseers". A Febbraio 2023 uscirà il suo prossimo libro: "Il multiverso negli occhi".