Emergenza sanità: incontro con sottosegretario Costa

Emergenza sanità: incontro con sottosegretario Costa

EMERGENZA SANITÀ IN SARDEGNA, LA DEPUTATA LAPIA E L’ASSESSORE NIEDDU INCONTRANO IL SOTTOSEGRETARIO COSTA: “È IL MOMENTO DI UNA GESTIONE COMMISSARIALE”

Emergenza sanità:

Dopo la visita del Sottosegretario Costa in Sardegna, questa mattina il tavolo di confronto al Ministero della Salute per fare il punto della situazione

ROMA, 24 MAG 2022 – Si è tenuto questa mattina, presso il Ministero della Salute, un incontro tra il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa, la deputata e membro della Commissione Affari Sociali e Sanità della Camera dei Deputati Mara Lapia, e l’assessore regionale alla Sanità Mario Nieddu.

advertisement

Il tavolo di confronto ha rappresentato l’occasione per fare il punto della situazione all’indomani della visita in Sardegna del Sottosegretario alla Salute Andrea Costa, al fine di sugellare “l’assoluto spirito di collaborazione – come ha sottolineato la deputata Lapia – per cercare soluzioni immediate volte a risolvere le principali problematiche del sistema sanitario sardo”.

“Si è trattato di un confronto molto costruttivo –

spiega la deputata Lapia – poiché con l’assessore Nieddu abbiamo avuto la possibilità di rappresentare al Sottosegretario Costa le reali necessità che la Sardegna ha in termini di riorganizzazione del sistema sanitario regionale.

La prima problematica da risolvere, con estrema urgenza, è la carenza dei medici: una drammatica situazione che nelle prossime settimane rischia di decretare, ad esempio, la chiusura del reparto di Radiologia dell’ospedale “San Francesco” di Nuoro.

Un epilogo che potrebbe significare la definitiva chiusura del presidio ospedaliero. Quello di cui bisogna prendere contezza –

prosegue la parlamentare – è che la nostra regione si trova in un vero e proprio stato di emergenza sanitaria, al pari di quanto accaduto con la pandemia da Covid-19:

abbiamo dunque la necessità che ci vengano forniti gli strumenti per rendere flessibile il nostro sistema sanitario e sostenibile da un punto di vista operativo, potenziando la sanità territoriale e rendendo operativi al massimo i reparti nevralgici dei nostri ospedali.

In questo senso –

conclude la deputata – sono assolutamente fiduciosa che la collaborazione tra le istituzioni, ed in questo ringrazio l’assessore Nieddu, diventi prezioso e fondamentale.

È chiaro che una gestione ordinaria, a fronte di problemi straordinari, non è più pensabile per la nostra regione e dunque al Sottosegretario Costa ho chiesto la possibilità di valutare per la nostra regione la decretazione di uno stato di emergenza, con una gestione commissariale di tutto il sistema sanitario regionale, che possa garantirci un più ampio spazio di manovra per colmare le profonde carenze della rete ospedaliera e al fine di indirizzare in maniera strategica l’espletamento dei concorsi per l’assunzione di nuovi medici”.

Durante l’incontro il Sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, non solo ha ringraziato la deputata Lapia per l’impegno profuso a tutela del sistema sanitario regionale sardo, ma ha garantito il massimo coinvolgimento del Ministero e dell’intero Governo nel fornire, già nelle prossime settimane, una pronta risposta a queste esigenze.