Premio ABI Innovazione 2022: Crédit Agricole Italia vince nella categoria Corporate con “Evoluzione Sostenibile”

Creval PiùFactor Spa in Eurofactor Italia Spa

Premio ABI Innovazione 2022: Crédit Agricole Italia vince nella categoria Corporate con “Evoluzione Sostenibile”

 Crédit Agricole Italia è stata premiata ieri nell’ambito del Premio ABI per l’Innovazione nei Servizi Bancari 2022.

Il riconoscimento, consegnato in occasione della Tavola Rotonda organizzata dall’Associazione Bancaria Italiana, conferma la storica attenzione del Gruppo per il mondo delle imprese e della sostenibilità.

A portare al trionfo nella categoria Corporate è stato “Evoluzione Sostenibile”, progetto nato dall’ascolto delle imprese e dall’analisi e comprensione delle esigenze del mercato. Grazie a questa iniziativa Crédit Agricole Italia mette in campo un approccio a 360° in ambito ESG, proponendosi non solo come soggetto finanziatore, ma come punto di riferimento in grado di proporre una consulenza specialistica ed individuare soluzioni concrete ed efficaci per accompagnare i clienti nei percorsi di transizione sostenibile.

advertisement

Con “Evoluzione Sostenibile”, Crédit Agricole Italia è in grado di restituire alle aziende un profilo del loro livello di sostenibilità accompagnandole, con il sostegno e la consulenza di figure specialistiche dedicate, nell’identificazione di azioni che consentono di migliorarne il posizionamento ESG e quello dell’intera filiera.

Questo percorso viene supportato da una molteplicità di strumenti che spaziano da prodotti di natura bancaria a servizi specialistici non finanziari. Una piattaforma digitale rafforza ulteriormente il rapporto tra banca, clienti e fornitori, creando un legame virtuoso tra tutti i soggetti nell’ottica di una sostenibilità condivisa.

“Questo importante riconoscimento conferma l’impegno che come Crédit Agricole Italia abbiamo assunto nel diffondere la cultura della Sostenibilità, dando concreto supporto alle imprese in modo innovativo ed olistico – dichiara Marco Perocchi, Responsabile della Direzione Banca d’impresa di Crédit Agricole Italia –. Abbiamo l’ambizione di contribuire al cambiamento della prospettiva con cui le imprese guardano alle banche quando hanno un’esigenza legata a tematiche ESG; per questo evolviamo costantemente il nostro approccio, proponendoci come partner ed innovando non soltanto in senso digitale, ma offrendo soluzioni distintive per rispondere concretamente ai bisogni dei clienti e, in prospettiva, di tutta la collettività”.

Fedele alla sua ragion d’essere “Agire ogni giorno nell’interesse dei clienti e della società”, Crédit Agricole si impegna a generare valore sui territori, accompagnando progresso e trasformazione nel lungo termine. Testimonianza concreta di questo impegno è la vicinanza ai clienti nel percorso di transizione verso un’economia sempre più rispettosa dell’ambiente e della società.