Bruxelles boccia la proposta PAC Nazionale

Bruxelles boccia la proposta PAC Nazionale

BRUXELLES BOCCIA LA PROPOSTA PAC NAZIONALE – CENTRO STUDI AGRICOLI ORA PER LA SARDEGNA SI RECUPERI QUELLO CHE ERA STATO LEVATO AL COMPARTO OVI CAPRINO

TORE PIANA CENTRO STUDI AGRICOLI – BRUXELLES BOCCIA IL PIANO STRATEGICO NAZIONALE SULLA NUOVA PAC – TUTTO DA RIFARE- ORA LA SARDEGNA DIMOSTRI LA VOLONTA’ E LA LEADERSHIP DI RECUPERARE IL COMPARTO OVI-CAPRINO SUGLI ECO SCHEMI – SINO A OGGI ESCLUSI FACENDO PAVENTARE UNA PERDITA DI CENTO MILIONI ALLA SARDEGNA PER IL COMPARTO OVINO.

Giunge oggi la notizia agli uffici del Centro Studi Agricoli, della notizia che Bruxelles ha bocciato la proposta sulla nuova PAC, chiamata Piano Strategico Nazionale, inviata dal Ministro a Bruxelles il 31 Dicembre 2021, contenente la proposta deliberata sia dalle a, in sede di conferenza stato regioni, che dalle Organizzazioni di Categoria.

Bruxelles ha rinviato all’Italia il Piano con numerosissime osservazioni, praticamente una bocciatura.

advertisement

Quindi tutto da rivedere, preso atto che la nuova PAC dovrà entrare in vigore a1 Gennaio 2023.

” Ora che tutto dovrà essere rivisto, per la Sardegna si apre una grande opportunità, dichiara a caldo Tore Piana Presidente attivissimo del Centro studi Agricoli, in particolar modo l’inserimento nell’Eco Schema 1 Parte seconda, del comparto Ovi Caprino, che sino a oggi era stato escluso, facendo perdere alla Sardegna oltre 100 milioni di Euro” .

Ora la Sardegna  e l’Assessora Regionale all’Agricoltura dimostri la volontà e la leadership di voler recuperare, con decisione nell’Eco Schema 1 , il comparto Ovi Caprino, che per la Sardegna rappresenta la principale fonte economica nell’allevamento dell’Isola.

Giunge anche voce, non confermata che la Sardegna in occasione delle tre riunioni di approvazione dello schema PAC del Piano Strategico Nazionale, non fosse presente politicamente, non so se questa notizia sia veritiera, ma non trovo traccia di grandi battaglie per conto della Regione in conferenza stato regioni e nelle riunioni di Partenariato, fatte nel mese di Novembre Dicembre 2021.

Oggi, continua Tore Piana, si può recuperare e inserire il comparto ovi caprino, nell’eco schema 1 titolo secondo, riportando la Sardegna fra le regioni protagoniste nel nuovo ciclo di programmazione della PAC, da oggi nessuna giustificazione sarà ritenuta valida per l’esclusione del comparto Ovi Caprino,  come Centro Studi Agricoli Vigileremo sul percorso che si farà e come Associazione libera, ne denunceremo politicamente tutte le incongruenze che si potranno riscontrare, che per la Sardegna vale oltre 100 milioni di euro, conclude Tore Piana

Cagliari li 30 Marzo 2022